Cerca
Close this search box.

Ubisoft licenzia 45 dipendenti per affrontare ‘l’evoluzione del mercato’, nessuno di questi sembra essere uno di quelli che pensavano Skull & Bones fosse una buona idea

Tempo di lettura: < 1 minuto

Venerdì Ubisoft ha licenziato 45 dipendenti. Come evidenziato da Dead Game’s Ethan Gach , i tagli hanno colpito i team di pubblicazione globali dello sviluppatore per “migliorare la nostra efficienza collettiva”.

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

“Queste non sono decisioni prese alla leggera”, ha scritto Ubisoft, “e stiamo fornendo un sostegno completo ai nostri colleghi colpiti”.

Per Ubisoft, questo segna il primo round di licenziamenti del 2024. Nel 2023, ha effettuato riduzioni in servizio clienti e comunità , e sono stati effettuati tagli anche a Ubisoft Montreal e Quebec specificamente.

Questi licenziamenti hanno chiuso una settimana di riduzioni a GameStop , Gearbox , e Nintendo of America .

La recente, tumultuosa settimana di Ubisoft

La settimana scorsa ha visto anche un Insider Gaming segnala problemi di sviluppo con lo sparatutto di Ubisoft, xDefiant . Il personale anonimo ha affermato all’outlet di essere stato danneggiato dalla cultura tossica del luogo di lavoro di Ubisoft e da una gestione generale tra i leader.

E’ stato detto che dirigenti e leader fanno parte di un “Boys Club” che ha portato effettivamente a scadenze di progetto mancate e problemi tecnici. Si è inoltre affermato che questi individui non nominati hanno avuto carta bianca senza alcuna punizione.

Ubisoft, al momento della stesura, non ha commentato su tali accuse.

Leggi di più su www.gamedeveloper.com

Potrebbero interessarti