Cerca
Close this search box.
Mini-Review: The Weird Dream

The Weird Dream è un piccolo metroidvania che fa molte cose meglio di titoli più grandi

Tempo di lettura: 2 minuti
Mini-Review: The Weird Dream

Ci sono così tanti ottimi titoli Metroidvania rilasciati negli ultimi anni, che è difficile che i nuovi si distinguano. The Weird Dream è stato rilasciato di recente su Steam e non ha avuto l’attenzione che merita, cosa che è un peccato. Si tratta di un Metroidvania che, pur non cercando di fare cose radicalmente diverse, fa molto bene ciò che fa.

È un gioco atipico con una natura surreale che funziona sorprendentemente bene. Il combattimento è buono e non si sente mai poco reattivo, e le diverse build disponibili per il tuo personaggio sono tutte molto ben pensate. Sembra davvero un gioco che puoi giocare al tuo ritmo e nel tuo stile personale, qualunque esso sia.

the weird dream 2

Un’altra cosa che aiuta è che The Weird Dream sembra più non lineare rispetto alla maggior parte dei Metroidvania degli ultimi tempi. La natura frammentata della storia ti permette di scoprire le cose a un buon ritmo ed esplorare come preferisci. Inoltre, è un gioco in cui è davvero possibile perdersi e questo è qualcosa che secondo me è mancato nella maggior parte dei Metroidvania degli ultimi anni.

È un gioco perfetto? Beh no, i boss possono essere più frustranti del necessario a volte, e la musica nel gioco è a tratti un po’ troppo strana per i miei gusti. Perdersi può essere frustrante a volte, tanto quanto può essere emozionante, ma in questo caso sembra un effetto voluto e quindi non posso biasimare quell’aspetto.

Una cosa che devo menzionare è che il design dei livelli è gestito così bene e ogni suo aspetto fa risaltare di più il gioco. L’intera ambientazione è così realizzata che il mondo sembra il personaggio più importante del gioco. I personaggi stessi sono ben gestiti, ma non voglio fare spoiler in questo senso.

the weird dream 3

Mi sono divertito di più con The Weird Dream rispetto ad alcuni titoli AAA di recente, di cui non saranno menzionati i nomi, e questo è un perfetto esempio di un gioco indie che mostra vera passione. I visual unici funzionano così bene qui e il modo in cui è gestito il combattimento si adatta perfettamente a quell’atmosfera surreale che non può essere sottovalutata quanto cura dev’essere stata posta in questo gioco. Probabilmente continuerò a giocarci perché dubito di aver visto tutto e ritengo che questo sia un Metroidvania che tutti devono giocare. Non te ne pentirai.

Leggi di più su theotakuauthority.com

Potrebbero interessarti