Cerca
Close this search box.

Settimane dopo la chiusura dello studio di Battlefield, EA affida a Motive il compito di ‘sbloccare’ la serie.

Tempo di lettura: 2 minuti

EA Motive, lo studio dietro al remake di Dead Space e Star Wars: Squadrons, è stato incaricato di “sbloccare il pieno potenziale” della serie Battlefield.

Il team multi-studio coinvolgerà un nuovo gruppo di sviluppatori guidati dai creatori del remake di Dead Space Philippe Ducharme (produttore esecutivo) e Roman Campos-Oriola (direttore creativo) per lavorare su Battlefield insieme ai team di Criterion, DICE e Ripple Effect.

La notizia arriva a meno di due mesi dal licenziamento del 5% della forza lavoro di EA per implementare una nuova “strategia di crescita ambiziosa” focalizzata sul coltivare le proprie IP.

Questi tagli hanno portato alla chiusura dello studio Ridgeline Games, uno studio di Battlefield che EA aveva definito come parte “strumentale” della famiglia Battlefield. Ridgeline si era rivelato nel 2022 e stava lavorando su una campagna narrativa ambientata nell’universo di Battlefield.

Gli sviluppatori di Motive sperano di realizzare la grande visione di EA per Battlefield

Sembra che EA voglia ora che Motive colmi quel vuoto, con il GM dello studio Patrick Klaus che sottolinea che il team appena formato contribuirà sia alle esperienze multiplayer che single-player.

“Nel mio ultimo aggiornamento, ho parlato dello studio che sta attraversando un periodo importante di evoluzione; abbiamo investito nello sviluppo delle persone in più modi che mai, e abbiamo migliorato i nostri spazi di lavoro affinché i team possano collaborare appieno e consegnare il miglior gioco possibile,” ha aggiunto Klaus in un post sul blog.

“Quel periodo di evoluzione ed elevazione continua oggi, con l’entusiasmante annuncio che un gruppo di sviluppatori di Motive si unisce ai talentuosi team di Criterion, DICE e Ripple Effect per continuare a sbloccare il pieno potenziale di Battlefield.”

Klaus ha affermato che l’esperienza comprovata di EA Motive nella narrazione, nelle battaglie coinvolgenti e nello sviluppo su motore Frostbite posiziona il team in modo unico per contribuire alla visione di Battlefield. Ha sottolineato che la serie continuerà ad essere guidata da Vince Zampella (EVP, Group GM di Respawn e di Battlefield) e Byron Beede (SVP, GM Battlefield).

Anche se una parte del team di EA Motive si sta spostando verso Battlefield, lo studio non abbandonerà il progetto Iron Man. Klaus ha dichiarato che il lavoro sul titolo Marvel ha recentemente raggiunto un “importante traguardo interno,” fornendo al team solide basi su cui costruire.

Leggi di più su www.gamedeveloper.com

Potrebbero interessarti