Cerca
Close this search box.

I server di LittleBigPlanet 3 sono stati disattivati

Tempo di lettura: 2 minuti

LittleBigPlanet 3 i server sono stati offline da gennaio, impedendo ai giocatori di accedere ai livelli creati dai giocatori archiviati nell’archivio del gioco. Venerdì, lo sviluppatore Sumo Digital e l’editore Sony Interactive Entertainment hanno annunciato che i server resteranno offline a tempo indeterminato “a causa di problemi tecnici in corso”.

I giocatori di LittleBigPlanet 3 possono ancora giocare offline, con accesso alla campagna e alle creazioni generate dagli utenti già scaricate sulle loro console PlayStation 4. I giocatori possono ancora creare livelli, ma non saranno in grado di condividerli. Questo significa che più di 16 anni di creazioni dei giocatori sono stati cancellati per la maggior parte dei giocatori di LittleBigPlanet 3 – anche se LittleBigPlanet 3 è stato rilasciato nel 2014, i giocatori avevano accesso alle creazioni risalenti fino a LittleBigPlanet.

“Ovviamente condividiamo le notizie di oggi con il cuore molto pesante e vi ringraziamo per il vostro continuo supporto negli anni”, ha scritto un rappresentante di LittleBigPlanet 3 dall’account ufficiale X.

LittleBigPlanet 3 è stato rilasciato nel 2014, un seguito del LittleBigPlanet 2 del 2011 e del LittleBigPlanet originale del 2008. Il gioco stesso è amato per la sua creativa e giocosa campagna platform – ma è il contenuto creato dagli utenti che ha dato al gioco una durata così impressionante. I problemi sono iniziati per LittleBigPlanet 3 nel 2021, quando i server sono stati attaccati in modo maligno. LittleBigPlanet 3 è stato infine eliminato per PlayStation 3 e PlayStation Vita, ma è tornato online per PlayStation 4. Sono sorti nuovamente problemi a gennaio, che hanno portato all’ultimo blocco, che doveva essere temporaneo.

Non è una cosa unica per i vecchi giochi andare offline, il che può essere un problema significativo per la conservazione dei videogiochi e della storia dei videogiochi. Il grande problema di LittleBigPlanet 3 è la mancanza di preavviso per la chiusura permanente; di solito, quando vengono fatte questo tipo di comunicazioni, c’è un periodo di tempo per permettere ai giocatori di dire addio – che si tratti di salvare i livelli preferiti o semplicemente avere un’ultima partita al gioco. Nintendo ha fatto questo nel 2020 quando ha annunciato che Super Mario Maker avrebbe perso il supporto per le funzionalità online, dando ai giocatori fino al 2021 per caricare nuovi corsi. Quei livelli – e tutti gli altri – rimasero disponibili per il download fino all’aprile 2024, quando i servizi online per la Wii U sono stati chiusi. Non è ancora l’ideale, ma ha dato ai giocatori la possibilità di prepararsi.

I giocatori di LittleBigPlanet 3 non hanno mai avuto quella possibilità. Fortunatamente, c’è comunque il LittleBigArchive, dove i giocatori hanno passato anni a documentare il loro lavoro. Ma i giocatori non sono felici. “Questo è probabilmente il peggior modo in cui i server potevano essere chiusi”, ha scritto su X il creatore di LittleBigPlanet 3 EpicLBPTime. “Per me e la maggior parte della community, non abbiamo mai avuto la possibilità di archiviare i nostri livelli. Non c’era nessun avviso o data di scadenza data. Non ci è mai stata data l’opportunità di unirci con i nostri amici e giocare ai nostri livelli preferiti per l’ultima volta.”

Hanno continuato:

Questo fa davvero male. LittleBigPlanet ha giocato un ruolo significativo nella mia vita, plasmando chi sono oggi. È il motivo per cui ho iniziato il mio canale YouTube.

Alla fine, sono contento che i server siano durati il tempo che hanno fatto. Grazie a LBP per tutta la gioia e la felicità che mi hai portato nel corso degli anni. Sono grato di averlo vissuto e conserverò quei momenti per sempre

Leggi di più su www.polygon.com

Potrebbero interessarti