Cerca
Close this search box.
Hades 2 Is "Standalone" From The First Game

Hades 2 è “indipendente” dal primo gioco

Tempo di lettura: 2 minuti
Hades 2 Is "Standalone" From The First Game

Il produttore di Hades 2, Greg Kasavin, ha rivelato che si tratta di un’esperienza “a sé stante” rispetto al primo gioco, che può essere giocata anche dai nuovi arrivati.

Uno dei maggiori dibattiti che ultimamente sembra circondare la maggior parte dei nuovi giochi di una serie consolidata è se coloro che non hanno giocato agli altri titoli possano utilizzarli come punto di partenza. Lo abbiamo visto con Like A Dragon: Infinite Wealth, Final Fantasy 7 Rebirth e molti altri sequel solo quest’anno e sembra che questo sia un argomento che continueremo a discutere per tutto il 2024.

Un gioco che ha già espresso chiaramente la sua posizione in merito a questo dibattito è Hades 2. Nonostante si rifaccia al primo gioco, coinvolgendo alcuni degli stessi personaggi ed evolvendo le sue meccaniche di gioco, sembra che Supergiant Games lo consideri “autonomo” rispetto all’originale e che possa essere giocato senza alcuna conoscenza preliminare di chi sia Zagreus.

Hades 2 screenshot of Melinoe standing in front of candles

A dirlo è il produttore di Hades 2, Greg Kasavin, che ha recentemente parlato con il sito brasiliano Jovem Nerd del prossimo sequel, proprio mentre il gioco originale si unisce a Netflix. Durante l’intervista, Kasavin ha chiarito che, sebbene Hades 2 sia un “sequel diretto che si basa su elementi del primo gioco”, è anche qualcosa che può essere considerato “autonomo” e un gioco a cui si può partecipare “senza aver giocato al primo”.

Anche se non abbiamo ancora visto molto di Hades 2, sappiamo dal reveal trailer originale che il gioco avrà come protagonista Melinoe, la sorella minore di Zagreus, che si propone di salvare Ade dal suo stesso padre, Chronos. Il ritorno di Ade e il fatto che il protagonista sia imparentato con Zagreus fanno capire che, anche se Hades 2 è qualcosa che può essere indipendente dal gioco originale, ci saranno comunque molte cose da scoprire per i fan.

Naturalmente, anche se Hades 2 è destinato a essere un’esperienza “standalone”, questo non significa che non dovresti giocare all’originale, perché è uno dei migliori giochi di roguelite in circolazione.

Kasavin non si è limitato a questo: durante l’intervista ha anche rivelato che Hades 2 è in fase di sviluppo da tre anni. Anche se ha impiegato così tanto tempo, il sequel seguirà le orme del gioco originale lanciando il gioco in accesso anticipato, cosa che Kasavin ha confermato essere prevista tra aprile e giugno del 2024.

Leggi di più su www.thegamer.com

Potrebbero interessarti