Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Annunciata l’espansione “cibernetica e sintetica” di Stellaris: The Machine Age

Tempo di lettura: 2 minuti

Paradox Interactive ha presentato The Machine Age, la prossima grande espansione per il suo gioco di strategia 4X spaziale Stellaris, che si concentrerà su “temi cibernetici, sintetici e macchine” quando verrà lanciata per PC nel secondo trimestre del 2024.

“Gli scienziati hanno scoperto mezzi avanzati per comunicare con le macchine, consentendo alla vita di superare i limiti biologici della mente e della carne”, spiega Paradox. “L’Era delle Macchine dà inizio a un’epoca di gloria tecnica, ma solleva nuovi dilemmi etici e sociali. In questo periodo di ambizione sfrenata, emergeranno nuove minacce che metteranno in discussione il vero significato della vita stessa”.

E dopo aver chiuso la parentesi, Paradox si sofferma su alcune delle novità di The Machine Age, tra cui una nuova Crisi Finale, basata sul ritorno di un’antica minaccia sintetica, e un nuovo Percorso di Crisi incentrato sull’ascesa tecnologica ad ogni costo.

Entrambe le cose arrivano insieme all’introduzione di imperi di macchine non-Gestalt e individualisti, che possono avere personalità individuali e portare nuove storie e origini. Paradox promette anche tre nuovi percorsi di ascensione delle macchine per un’ulteriore personalizzazione.

Altrove, The Machine Age introduce tre nuove origini: c’è Cybernetic Creed, se desideri un impero che venera la sacra fusione tra corpo e cibernetica; Synthetic Fertility, per un impero incapace di riprodursi biologicamente a seguito di una nuova malattia genetica, e Arc Welders, una società robotica affamata di spazio che si rivolge alle stelle per ottenere risorse.

Inoltre, L’Era delle Macchine include nuovi ritratti reattivi, sei nuove Civiche – Sapienza Guidata, Design Naturale, Direttiva Ossessiva, Droidi Protocollo, Cogitatori Tattici e Bazar di Aumento (quest’ultimo richiede l’espansione Megacorp) – nuovi tratti della popolazione e due nuove strutture a metà gioco: la Fornace ad Arco Fuso e il potente Sciame Dyson. Inoltre, contiene sette nuove tracce musicali sintetiche.

L’espansione The Machine Age di Stellaris sarà accompagnata dall’aggiornamento gratuito Andromeda quando arriverà su PC nel secondo trimestre di quest’anno.

Leggi di più su www.eurogamer.net

Potrebbero interessarti