Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Secondo alcune voci lo sviluppo di xDefiant è stato gravemente danneggiato dalla cultura tossica di Ubisoft, e non crediamo sia stato un caso isolato

Tempo di lettura: 2 minuti

Losparatutto xDefiant di Ubisoft sarebbe stato minato da una cultura di squadra tossica che dura da anni.

Secondo un nuovo rapporto di Insider Gaming, un “Boys Club” di dirigenti e direttori ha causato problemi durante la creazione dello sparatutto. Oltre agli scricchiolii e alle numerose partenze, ha provocato il mancato rispetto delle scadenze per un progetto già travagliato.

L’effetto del club è così forte che diverse fonti hanno affermato che ha aggiunto anni al ciclo di sviluppodi xDefiant . Una fonte ha citato la scarsa professionalità e la cattiva etica del lavoro di questi individui e si dice che un membro del club abbia “più rapporti sulle risorse umane di quanti ne abbia mai visti”

Le accuse di comportamento tossico hanno seguito Ubisoft per anni in vari uffici. Una seconda fonte ha ammesso di aver sentito dire che la situazione era “piuttosto grave” per il team dixDefiant , pur notando che è “grave ovunque [in Ubisoft]”

Parlando apertamente, un terzo sviluppatore ha definito il Boys Club “un gruppo chiuso di individui protetti che pensano di essere migliori di tutti gli altri e di fare ciò che vogliono senza alcuna ripercussione”

Un portavoce di Ubisoft ha dichiarato all’outlet di essere “impegnata a garantire il benessere e l’inclusione di tutti i membri del nostro team. […] Abbiamo anche messo in atto solidi meccanismi di segnalazione, tra cui un canale anonimo per le denunce, e solidi processi per affrontare i comportamenti inappropriati, qualora si verificassero”

xDefiant ha avuto una vita travagliata

Ubisoft ha annunciato xDefiant nel 2021 e l’anno scorso il progetto è stato rinviato a tempo indeterminato per risolvere i suoi problemi. Il rapporto di Insider Gaming descrive diversi problemi, la maggior parte dei quali deriva dalla leadership tossica di cui si parla.

Secondo diversi sviluppatori, problemi di lunga data come il netcode avrebbero potuto essere affrontati se i leader del team avessero ascoltato i suggerimenti. Invece, queste raccomandazioni sono state ignorate perché non provenivano da altri membri del Boys Club.

Uno sviluppatore ha raccontato che i membri del team dicevano al club di fare certe scelte con “mesi/anni” di anticipo per evitare problemi futuri.

Quando il team ha deciso di abbandonare il marchio “Tom Clancy” e di fare dixDefiant una cosa propria, ha dovuto creare il proprio universo da zero. Mappe, oggetti di gioco e altre parti del gioco, come le fazioni, dovevano essere realizzate da zero, con conseguenti tagli agli angoli che hanno portato a “enormi” problemi tecnici.

attualmentexDefiant non ha una data precisa, ma molti hanno detto all’outlet che vogliono solo che esca per potersi dedicare ad altri progetti. L’esperienza ha scottato un ex sviluppatore, che ha detto di sperare in un “cambiamento significativo [del settore] “.”

Ilrapporto completo di Insider Gaming può essere letto qui.

Game Developer ha contattato Ubisoft per un commento e aggiornerà la storia di conseguenza.

Leggi di più su www.gamedeveloper.com

Potrebbero interessarti