Cerca
Close this search box.

Remedy offre aggiornamenti per Max Payne Remake e Control 2

Tempo di lettura: 2 minuti

Remedy Entertainment ha fornito ai fan un aggiornamento su alcuni dei suoi prossimi progetti, tra cui il remake di Max Payne, Control 2 e altri ancora. La notizia fa parte di un recente documento finanziario sui guadagni.

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

I commenti sui piani e sui progressi di Remedy provengono dal CEO Tero Virtala. Egli afferma che il remake di Max Payne, che comprenderà la rivisitazione sia dell’originale Max Payne che di Max Payne 2: The Fall of Max Payne, è entrato nella fase di preparazione del progetto. Il progetto è stato annunciato come un bundle pack in collaborazione con Rockstar Games lo scorso anno.

“Abbiamo acquisito chiarezza sullo stile e sulla portata del gioco e abbiamo un team eccezionalmente ben organizzato che ci sta lavorando”, ha dichiarato Virtala. “Grazie a questi risultati, siamo entusiasti del progetto e del suo futuro successo”

Nel frattempo, il lavoro su Control 2 è in fase di proof-of-concept. L’avventura sparatutto in terza persona originale è stata lanciata nel 2019. Remedy afferma che i primi piani per il sequel sono “ambiziosi”, ma che i progressi sono stati comunque buoni.

“Continueremo in questa fase per i prossimi trimestri”, ha dichiarato Virtala. “Ci concentriamo sul collaudo degli elementi chiave identificati prima di passare alla fase successiva e di far crescere il team”

Remedy ha molti progetti in fase di sviluppo iniziale. Questo è dovuto principalmente al fatto che ha appena visto un’uscita importante con il suo attesissimo sequel, Alan Wake 2. Il seguito dell’horror è stato lanciato proprio la scorsa settimana. Il seguito horror è stato lanciato proprio la scorsa settimana e segna una tappa importante per lo studio. Ora, però, deve andare avanti, con giochi come Control 2 che continueranno il suo universo collegato, mentre il remake di Max Payne ripercorrerà il vecchio terreno con una mano di vernice fresca.

Correlato: Alan Wake 2 nasconde un importante riferimento al controllo nel primo gioco

Parte del suo lavoro verso un futuro brillante, tuttavia, riguarda cose come il suo progetto multiplayer cooperativo, Condor. Ora è uscito dalla fase di proof-of-concept ed è entrato nella fase di preparazione alla produzione. Remedy è fiduciosa nelle sue capacità di costruire un titolo di servizio e spera di creare un’esperienza con cui i giocatori possano “impegnarsi per anni” Infine, Virtala ha condiviso un aggiornamento sul progetto Vanguard:

“In Codename Vanguard stiamo definendo le prossime fasi del progetto con il nostro partner editoriale. Allo stesso tempo, il progetto punta a completare la fase di proof-of-concept entro la fine dell’anno”

Ora che Alan Wake 2 è nelle mani del pubblico, il team inizierà a migrare e a collaborare con altri progetti, come il remake di Max Payne e Control 2. Il sequel di Alan Wake continuerà a lavorare con il team di Alan Wake. Il sequel diAlan Wake continuerà a ricevere aggiornamenti mentre il lavoro sugli altri titoli si intensifica.

Alan Wake 2 segna il primo di molti nuovi grandi lanci di giochi consentiti dal nostro modello multi-progetto, che abbiamo costruito nel corso degli anni”, ha aggiunto Virtala.

Remedy ha molte cose in ballo, quindi non perdetevi gli aggiornamenti mentre il lavoro su tutti questi giochi procede.

Leggi di più su www.escapistmagazine.com

Potrebbero interessarti