Cerca
Close this search box.

No Man’s Sky è gratis questo fine settimana grazie al nuovo aggiornamento Omega

Tempo di lettura: 2 minuti

No Man’s Sky è stato piuttosto tranquillo da quando il suo precedente aggiornamento, Echoes, ha fatto conoscere al mondo una nuova misteriosa razza di robot conosciuta come gli Autofagi lo scorso agosto, ma tutto questo cambia oggi con il rilascio del nuovo aggiornamento Omega, che coincide con il primo weekend gratuito per il simulatore spaziale esplorativo.

L’aggiornamento Omega di No Man’s Sky introduce una serie di nuove funzionalità fondamentali, tra cui le missioni sul pianeta. Queste missioni generate proceduralmente possono essere avviate parlando con le forme di vita aliene che si aggirano sui pianeti e vengono assemblate in base a una serie di fattori, tra cui il luogo, il clima e la personalità aliena.

Inoltre, l’aggiornamento rende possibile capitanare un’imponente nave capitale Dreadnought, ma questo richiede prima un combattimento spaziale di successo; i giocatori dovranno sconfiggere le navi da carico pirata che circondano una Dreadnought ostile durante un incontro prima di poterla abbordare e prenderne il controllo.

Gli altri cambiamenti principali di Omega includono una linea di missioni del Percorso dell’Atlante rivisitata – che ricompensa un nuovo bastone dell’Atlante, un jetpack e un elmetto – e una revisione significativa del sistema delle Spedizioni di No Man’s Sky. In precedenza, le spedizioni – essenzialmente campagne curate della durata di diverse ore che condensano e rimescolano i vari sistemi di No Man’s Sky in una serie di sfide a tappe basate sulla progressione – funzionavano come una modalità a sé stante, ma l’aggiornamento di oggi le integra più strettamente nei salvataggi principali.

Le spedizioni sono ora accessibili tramite un nuovo terminale che si trova nella lobby dell’Anomalia spaziale e possono essere giocate utilizzando le astronavi e i multiutensili dei giocatori. La rielaborazione arriva insieme alla nuova Spedizione Omega, pensata per introdurre i nuovi giocatori ad alcune delle meccaniche fondamentali di No Man’s Sky, come la costruzione di basi, il commercio e il combattimento a passo di marcia, attraverso una serie di missioni. Le ricompense includono l’astronave Starborn, piuttosto lussuosa e decisamente tubolare.

La Spedizione Omega di No Man’s Sky durerà quattro settimane a partire da venerdì 15 febbraio e sarà disponibile come parte del primo weekend gratuito del gioco. L’evento si svolgerà su tutte le piattaforme dal 15 febbraio a lunedì 19 febbraio e tutti i progressi fatti durante l’evento saranno trasferiti al gioco completo se deciderai di acquistarlo. E come ulteriore incentivo a mettere mano al portafoglio, No Man’s Sky è attualmente scontato del 50% su Switch, PlayStation, Xbox e PC e costerà circa 19,99€.

Omega è la dodicesima spedizione di No Man’s Sky, dopo Pioneers, Beacchead, Cartographers, Emergence, Exobiology, The Blighted, Leviathan, Polestar, Utopia, Singualrity e Voyagers. Il nome definitivo suggerisce che l’affascinante e tetra narrazione di No Man’s Sky potrebbe essere giunta al suo epilogo, ma è altrettanto possibile che Omega sia l’ultima spedizione di No Man’s Sky, visto che Hello Games ha in programma di affrontare ogni spedizione con cadenza mensile attraverso la nuova console on-demand. Le note complete della patch per l’aggiornamento di oggi sono disponibili qui.

Quello che è certo, però, è che ci saranno ancora altri aggiornamenti di contenuti per No Man’s Sky: Hello Games ha già annunciato nuove varianti di stazioni spaziali durante la sua partecipazione ai Game Awards lo scorso dicembre. Quell’annuncio è arrivato insieme a una prima occhiata al nuovo progetto di Hello Games, il simulatore di pianeti fantasy generati proceduralmente Light No Fire.

Leggi di più su www.eurogamer.net

Potrebbero interessarti