Cerca
Close this search box.

No Man’s Sky è di nuovo gratis perché è andato così bene lo scorso weekend

Tempo di lettura: 2 minuti

Se non hai avuto la possibilità di provare No Man’s Sky durante l’evento free to play dello scorso weekend – o se l’hai fatto e vuoi rifarlo, senza bisogno di acquisti – lo sviluppatore Hello Games ha annunciato che il suo simulatore spaziale esplorativo è scaricabile e giocabile gratuitamente per i prossimi giorni, perché l’ultima volta è stato molto apprezzato.

Nell’annuncio del secondo weekend gratuito, Hello Games afferma che il primo tentativo “ha funzionato meglio del previsto” e che No Man’s Sky “ha iniziato l’anno con più giocatori di quanti ne abbiamo mai avuti in questo periodo dell’anno”, aggiungendo: “La nostra grande e amichevole comunità ci ha reso orgogliosi e ha colto al volo l’opportunità di dare il benvenuto a questi nuovi viaggiatori a braccia aperte e di mostrar loro le corde”.

Come in passato, il weekend gratuito di No Man’s Sky è aperto ai giocatori di tutte le piattaforme – Switch, Xbox, PlayStation e PC – e gli ultimi festeggiamenti si concluderanno lunedì 26 febbraio. Tutti i progressi fatti durante l’evento saranno trasferiti al gioco completo, se sarai abbastanza convinto da decidere di acquistarlo, e il precedente sconto del 50% è ancora disponibile su tutti i negozi digitali, il che significa che potrai acquistarlo a circa 19,99€.

Questo secondo weekend gratuito segue il lancio dell’aggiornamento Omega di No Man’s Sky della scorsa settimana, che ha aggiunto missioni generate proceduralmente su un impianto, la possibilità di capitanare imponenti navi capitali Dreadnought, una linea di missioni Atlas Path rivista e un’importante revisione delle Expeditions, le campagne curate a tempo limitato di No Man’s Sky. E a proposito di Spedizioni, la dodicesima del gioco – intitolata Omega, in modo appropriato – è attualmente in corso, il che significa che potrai provarla se ti capita di fare un salto durante il weekend gratuito.

Hello Games conclude l’annuncio del weekend gratuito dicendo che ha in programma “grandi e ambiziosi aggiornamenti per No Man’s Sky quest’anno”. E, naturalmente, c’è la questione tutt’altro che secondaria del suo prossimo progetto – l’intrigante simulazione di pianeta fantasy generato proceduralmente Light No Fire – che lo studio ha presentato alla fine dello scorso anno.

Leggi di più su www.eurogamer.net

Potrebbero interessarti