Cerca
Close this search box.
Suicide Squad's New Poison Ivy Makes No Sense

La nuova Poison Ivy di Suicide Squad non ha alcun senso

Tempo di lettura: 4 minuti
Suicide Squad's New Poison Ivy Makes No Sense

Suicide Squad: Kill the Justice League è stato controverso per quasi tutto il tempo in cui è esistito. Anche se i titoli dei giornali sono in cima alle cronache ora che arriva sui nostri pollici, ogni nuova rivelazione (e fuga di notizie) del gioco ha portato con sé una nuova ondata di discorsi. Sono stati così tanti e così costanti che tutte le discussioni sulla versione bambina di Poison Ivy sono state esaurite prima del lancio del gioco e ora ci sono questioni molto più controverse da approfondire. Ma dopo aver giocato personalmente al gioco, sono tornato a parlare della mia delusione per la Poison Ivy di Kill the Justice League.

Rappresenta tutto ciò che non va nell’ambientazione di questo gioco nell’universo di Arkham di Rocksteady. Innanzitutto, è morta in Arkham Knight e questo è un grosso ostacolo al suo ritorno qui. Quando torna, il gioco si sofferma sulla sua relazione con Harley Quinn e, sebbene i dettagli siano confusi (e non sia chiaro se si tratti di una relazione romantica o platonica), è difficile far quadrare il tutto con la serie Arkham. Si basa sul legame che il duo ha nella serie animata o nello show di Harley Quinn e sembra fuori luogo.

King Shark and the other members of the Suicide Squad in the background

Ivy è una delle tante controversie del gioco Suicide Squad ha appena dimostrato perfettamente perché l’accesso anticipato a pagamento deve morire Per gli editori, queste edizioni deluxe sono un vantaggio per tutti. Possono far pagare un prezzo maggiorato per i nuovi giochi e i clienti li ringrazieranno per l’opportunità.
L’intero gioco sembra fuori luogo in questo modo. Questa Harley è molto più simpatica e comprensibile della Harley di Arkham, che aveva un’ossessione perversa per Joker e una volta ha torturato un bambino. Se accettiamo che questa sia la Harley di Arkham, non solo la assolviamo dalla maggior parte dei suoi peccati mostrandola come un’eroina senza espiazione, ma saltiamo anche il suo sviluppo caratteriale più interessante. Non c’è alcun accenno a come la Harley di Arkham Knight sia diventata quella che vediamo. I personaggi sono la parte migliore di Kill the Justice League, quindi posso accettare che Harley (e Deadshot) non siano particolarmente in linea con una serie che ha avuto un’ultima uscita nel 2015, ma quando non c’è nulla in linea, viene da chiedersi “perché”.

L’Ivy che abbiamo ora
Poison Ivy from Suicide Squad Kill the Justice League

Anche questo nuovo personaggio non assomiglia molto a Poison Ivy. Non si tratta solo di una nuova interpretazione (il già citato Harley Quinn Show lo fa con successo), ma di una persona completamente diversa. Chiaramente non si è voluto esplorare il lato sensuale di Poison Ivy, come una cacciatrice di uomini che seduce i nemici per portarli alla rovina, ma si è preferito renderla una bambina. Questo ha fatto sì che i fan di entrambi i lati della barricata definissero l’altro lato pedofili, in quello che è il dibattito più ridicolo che questo gioco abbia mai avuto; e in questo caso deve affrontare una concorrenza agguerrita.

No, il fatto che Harley chiami questa nuova Ivy “Red” o “funsize” non fa di lei una pedofila, e anche se penso che i feromoni di Ivy che ricordano Harley siano un po’ strani, questo ha più a che fare con la storia di Ivy e con il collegamento che i personaggi precedenti hanno fatto tra i feromoni delle piante e l’intesa sessuale che con qualsiasi altra cosa. Allo stesso modo, anche coloro che criticano questa Ivy perché non è attraente non sono pedofili: non chiedono una bambina più attraente, ma un’adulta attraente che non sia affatto una bambina.

E le Ivy che avevamo in Arkham e Injustice

Poison Ivy è sempre stata una donna bellissima con una fluente chioma rossa e, in un’epoca in cui i volti dei videogiochi non erano ancora pronti, l’Ivy di Arkham era in anticipo sui tempi. Farla rinascere come una bambina sembra una scappatoia che calpesta la sua morte per creare una versione completamente diversa e meno interessante del personaggio. In un gioco in cui un elemento importante della trama si basa sul fatto che Harley afferri il sedere di Deadshot senza consenso, questo rifiuto del sex appeal nel design di Poison Ivy non si adatta alla classica grinta di questi personaggi. È anche illogico che abbia nove anni quando Ivy è morta canonicamente cinque anni fa. I giocatori sono alla ricerca di cose per cui arrabbiarsi in questo gioco, ma in questo caso avrebbero potuto spruzzare proiettili sul bersaglio.

A volte è importante fare un bel respiro. Volere delle belle persone in un videogioco non fa di te una persona cattiva, e allo stesso modo gli sviluppatori che non trasformano un certo personaggio in una bella persona non significa che abbiano un obiettivo. Con il Giocattolaio nel gioco e un buco nella trama causato dalla morte di Ivy, riportarla indietro come una bambina potrebbe essere stata semplicemente la soluzione più efficace e un’opportunità per fare qualcosa di nuovo. Probabilmente non c’è altro da aggiungere. Sfortunatamente, Ivy è uno swing and miss in un gioco in cui i personaggi sono l’unica cosa che va a segno.

La strana interpretazione di Poison Ivy in questo gioco è un fiasco, e non solo per i feromoni della pianta. Che sia per ribellarsi ai suoi tropi, per adattarsi al resto del cast o semplicemente per ovviare al fatto che è morta nell’ultimo gioco, che comunque sembra a malapena collegato, Poison Ivy sembra l’erbaccia nel giardino di questo cast.

Leggi di più su www.thegamer.com 

Potrebbero interessarti