Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

La FTC presenta una denuncia contro Microsoft per i recenti licenziamenti di Xbox

Tempo di lettura: < 1 minuto

La battaglia normativa sull’acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft non è ancora finita. Secondo Verge, la FTC ha presentato un reclamo dopo che il produttore di Xbox ha licenziato 1.900 dipendenti a gennaio.

Nella sua denuncia, la FTC sostiene che Microsoft ha contraddetto una precedente promessa di “mantenere lo status quo precedente alla fusione” La FTC vuole che l’acquisizione sia sospesa fino a quando non sarà completata un’adeguata valutazione antitrust.

Eliminando le posizioni sovrapposte, Microsoft si èrimangiata la parola data. In questo modo, Activision Blizzard non sta operando in modo indipendente, rendendo difficile per l’FTC “ordinare un’azione efficace” in un eventuale procedimento amministrativo.

Lascorsa estate, la FTC ha intentato una causa e un’ingiunzione contro Microsoft per impedire la fusione. Entrambe sono fallite, ma la FTC sostiene che i nuovi licenziamenti sottolineano “la necessità di un provvedimento ingiuntivo”

Oltre a sospendere l’acquisizione, la FTC non ha altre richieste al momento. Game Developer ha contattato Activision Blizzard e Microsoft per un commento e aggiornerà quando ci sarà una risposta.

Leggi di più su www.gamedeveloper.com

Potrebbero interessarti