Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.
Killer Klowns from Outer Space: The Game honors a cult classic

Killer Klowns from Outer Space: il gioco rende onore a un classico di culto

Tempo di lettura: 9 minuti
Killer Klowns from Outer Space: The Game honors a cult classic

Il bello del film Killer Klowns from Outer Space è il modo in cui il titolo ti dice esattamente cosa stai per ottenere. Una piccola città è stata invasa da alieni che sembrano clown. E c’è da credere che uccideranno. Ora, questa elegante premessa riceverà il suo videogioco horror asimmetrico.

Ho avuto modo di toccare con mano l’imminente adattamento multigiocatore di questa commedia horror del 1980 dei fratelli Chiodo al PAX East. Durante la mia dimostrazione, ho parlato con alcuni membri del team che ha realizzato il gioco per scoprire cosa serve per adattare un classico di culto come Killer Klowns. È una storia che inizia con il trovarsi nel posto giusto al momento giusto, fondendo la magia degli effetti pratici dei film con l’esperienza di gioco e rispondendo infine a una delle grandi domande della vita: Che aspetto ha il sangue dei clown?

Di ritorno dallo spazio

Arrivo alla demo di Killer Klowns from Outer Space: The Game per incontrare Jared Gerritzen, direttore creativo di Illfonic. Con noi c’è anche Jordan Mathewson, direttore del design del progetto. Una lunga fila si estende intorno allo stand mentre i partecipanti al PAX, alcuni dei quali indossano il cosplay di Killer Klown, aspettano con ansia il loro turno per giocare. Non posso fare a meno di chiedermi come sia nato questo folle progetto.

Se si fosse trattato di un’altra IP, non credo che l’avremmo fatto.

“È una storia davvero strana”, racconta Gerritzen a Digital Trends. “Killer Klowns è stato annunciato alla Gamescom due anni fa e quella sera abbiamo incontrato gli sviluppatori (Teravision). Abbiamo fatto amicizia e bevuto insieme; ci siamo offerti di giocare, controllare e dare un feedback. Tutte queste cose hanno iniziato ad allinearsi e alla fine abbiamo detto: “Ehi, lasciateci pubblicare. Lasciaci essere i co-ideatori”

La collaborazione aveva senso, vista l’esperienza di Illfonic nel genere dei giochi multiplayer asimmetrici. Ne hagià realizzati diversi, tra cui Friday the 13: The Game e Predator: Hunting Grounds, e dispone di tutte le conoscenze tecniche e pratiche che ne derivano.

Ma perché Killer Klowns?

“Perché è Killer Klowns!” Dice Gerritzen. “Se fosse stata un’altra IP, non credo che l’avremmo fatto. Killer Klowns è così assurdo e sciocco”

A survivor aims a gun at a clown in Killer Klowns from Outer Space.
Il film di Killer Klowns, a differenza di qualcosa di similea Venerdì 13, punta molto sulla commedia. Chiedo quindi come si integrano nel loro design. Secondo Gerritzen, si tratta di uccisioni esagerate e di seguire le indicazioni dei fratelli Chiodo – Charles, Stephen ed Edward – che hanno realizzato il film del 1988.

Hanno fatto parte dicosì tanti grandi film e lo conoscono meglio di chiunque altro”, afferma Gerritzen. “Hanno tirato fuori il sangue e le viscere e hanno aggiunto dei brillantini o dei coriandoli. E io ho pensato: “Porca puttana!” perché abbiamo fatto del sangue. A volte brilla, ma è sempre lo stesso. E ora che l’uccisione funziona, il suono dei coriandoli scoppia ed è esilarante. Questo è Killer Klowns. “

Mathewson attribuisce alla guida dei Chiodos il merito di aver contribuito alla realizzazione delle cose giuste, come l’aspetto e le sensazioni dei Klown. Dovrebbero essere divertenti e sciocchi, ma uccidono le persone. Trasformare le persone in zucchero filato, ad esempio, è un concetto divertente, ma diventa oscuro quando ci si rende conto che sta soffocando le vittime. Il modo in cui la leggerezza e l’orrore si intrecciano è ciò che lo rende piacevole.

La crema del raccolto

Nel mio primo tentativo di demo, ho assunto il ruolo di un Klown. Un amico e collega scrittore avrebbe cercato di sopravvivere come umano. Quando ci siamo imbarcati in una mappa modellata come un parco divertimenti degli anni ’80, abbiamo fatto l’unica cosa sensata che puoi fare quando vedi un tuo amico nell’altra squadra: ci siamo immediatamente picchiati a sangue.

Io ero Shorty, un piccolo Klown dotato di una pistola a raggi che intrappola lentamente gli esseri umani in un bozzolo di zucchero filato e di guantoni da pugilato per una buona, vecchia scazzottata. La pistola a raggi riempiva un misuratore di trasformazione, ma è lenta, quindi ho scelto di applicare la dolce scienza. Ho scoperto subito due cose. A differenza degli altri titoli di Illfonic, i giocatori umani possono più che reggere il confronto in un combattimento. Mi hanno fatto cadere a terra in fretta. Ho anche imparato chegli umani non possonouccidere i Klown senza armi perforanti come coltelli o pistole per distruggere il loro naso. Mi sono rimesso in piedi rapidamente e ho sferrato un colpo di grazia.

A klown is carrying a large cocoon of cottton candy to put into a machine in Killer Klowns from Outer Space
Sul mio schermo è apparso un pulsante con la parola “Klownality”. Naturalmente l’ho premuto per vedere cosa significasse e, con mia grande gioia, è iniziata una cutscene di morte alla Mortal Kombat. In essa, il Klown avvolgeva l’umano in una raffica di torte alla crema, con una grande ciliegia posta sul mucchio di crema senza vita alla fine per aggiungere l’insulto alla ferita mortale. Primo round per me.

“È una cosa che abbiamo preso sicuramente da Predator “, dice Gerritzen, “strappare la spina dorsale”

Spiega che hanno cercato di creare momenti elaborati come questo durante il gioco Predator di Illfonic, ma gli altri giocatori si avvicinavano e iniziavano a sparare al Predator. I Chiodos hanno condiviso la loro visione di incorporare elaborate scene di morte, ma dovevano capire come. La soluzione, secondo Gerritzen, era il Klownalities. Entrambi i giocatori vengono portati fuori dallo spazio di gioco in modo che nessuno possa fare nulla per vedere cosa sta succedendo, il che apre la porta a qualsiasi tipo di finale assurdo.

Al momento del lancio ci sarà un certo numero di Klownalities, mentre altre arriveranno nei prossimi aggiornamenti. Gerritzen si aspetta che la comunità abbia opinioni proprie sul tipo di finali che desidera vedere ed è entusiasta che gli animatori abbiano il tempo extra per “impazzire” dopo il lancio. Anche le mappe e i personaggi aggiuntivi fanno parte della road map futura.

“È davvero importante alimentare continuamente il lavoro che abbiamo fatto per creare un sistema e un design che possa essere rigiocato innumerevoli volte senza invecchiare”, afferma Mathewson.

La caccia è aperta

Nella demo, i Klown stanno facendo progressi costanti: circa la metà degli umani è stata uccisa o trasformata in bozzoli di zucchero filato. Le persone rimaste stanno facendo un buon lavoro per nascondersi. Una persona, tuttavia, cerca di avvicinarsi troppo e un indicatore di rumore circolare rivela la sua posizione. Io e un altro Klown ci mettiamo all’inseguimento e il fuoco combinato delle nostre pistole a raggi trasforma rapidamente la persona in zucchero filato. Mi sollevo il bozzolo sulle spalle e mi dirigo verso un Generatore di Lacchè nelle vicinanze. Questi creano dei minion NPC chiamati lacchè, che possono aiutare a trovare gli umani e riducono il cooldown delle abilità. Un altro Klown indica di aver trovato altri umani, quindi mi dirigo subito verso di lui.

Gli umani hanno un vantaggio in termini di velocità e agilità, ma questa persona è rintanata in una bancarella di cibo. Entriamo dalla porta solitaria e un colpo di fucile in faccia al mio compagno lo fa fuori. Mi tengo a distanza e riesco ad avvolgere il giocatore con la mia pistola. L’ultimo sopravvissuto è caduto e i Klown hanno vinto.

Che aspetto ha il sangue di clown?

Il team di Illfonic ha molta esperienza nel lavorare su proprietà cinematografiche, ma l’accesso e la collaborazione con i fratelli Chiodo si sono distinti in un settore che spesso richiede molteplici livelli di approvazione da parte di molti soggetti diversi. Ad esempio, Gerritzen mi dice: Lasettimana scorsa ho mandato un messaggio a Edward [Chiodo] chiedendogli: “Che aspetto ha il sangue di clown?” E 15 minuti dopo eravamo in collegamento, e c’erano tutti e tre e stavano dando il loro feedback”

La fiducia è a doppio senso: i Chiodos sono altrettanto aperti ad ascoltare l’esperienza di Illfonics nel game design. Le loro visioni sono allineate, ma non posso fare a meno di chiedermi come gli effetti pratici del film si concilino con il mondo digitale di un videogioco.

A clown aims a gun at survivors in Killer Klowns from Outer Space: The Game.
Beh, questa è una domanda difficile”, dice Gerritzen, “Nessuno degli stampi originali è più in circolazione” Parla di come le condizioni di oggetti di scena come quelli degli anni ’80 si deteriorino con il passare del tempo, quindi il solito metodo delle scansioni era da escludere. Invece, il team artistico ha dovuto lavorare principalmente sulle foto e, fortunatamente, la troupe di Teravision aveva già fatto molto lavoro per preparare queste risorse. I Chiodos sono stati presenti durante tutto il processo per dare la loro approvazione. Da lì in poi si è trattato ditrovare il giusto equilibrio tra l’arte digitale raffinata e l’aspetto di un effetto pratico.

“Se dovessimo in qualche modo farlo sembrare più pratico, i giocatori che non lo conoscono direbbero che fa schifo”, dice Gerritzen. “È un filo di rasoio su cui siamo costantemente impegnati”

Lotta per la vita

Nel mio secondo turno, sono un umano. L’incontro inizia nello stesso familiare parco divertimenti. Mi accovaccio per ridurre al minimo il rumore che produco e mi nascondo in un piccolo ristorante per non dare nell’occhio. Mi intrufolo in cucina e trovo un coltello nascosto nel frigorifero. È un posto strano per un coltello, ma ci sono dei Klown dallo spazio che cercano di uccidermi, quindi chi sono io per lamentarmi? Esco di nascosto dal retro, prendo un mattone e vedo un compagno sopravvissuto alle prese con un Klown per una scazzottata. Mi avvicino rapidamente, punto il mattone sulla testa del pagliaccio e gli faccio saltare il naso con il mio coltello. Il Klown evapora in un’esplosione di verde e io corro al riparo.

Survivors face off against a clown in Killer Knowls From Outer Space: The Game.
Mi rifugio in un parcheggio vicino. Lì vedo una tanica di benzina. È uno dei tanti oggetti che possono aprire una via di fuga. La prendo e inizio il lungo viaggio verso il molo, dove una barca sta aspettando di essere rifornita per portarmi in salvo. Davanti a me, vedo che è tornato lo stesso Klown che avevo appena eliminato. Questa volta, sta trasportando uno degli altri umani, completamente avvolto in un bozzolo.

Mi precipito verso di lui, pronto a fare l’eroe, ma lo sforzo mi prosciuga la maggior parte della resistenza di cui ho bisogno per combattere. Dopo un esausto colpo di chiave a tubo, ho bisogno di riprendere fiato. Il Klown posa lentamente il suo carico, punta con calma la sua pistola di zucchero filato verso di me e spara. Di fronte a me vedo la luce rosa della pistola a raggi riflessa negli occhiali del mio amico e un sorriso gli attraversa il viso mentre vengo avvolto dal bozzolo di zucchero.

Dannazione!

Vengo appeso al Generatore di Lackey e lentamente soccombo al soffocamento. Invece di guardare il resto della partita in modalità spettatore, però, posso continuare a partecipare in modo da aiutare la mia squadra. Un timer fa il conto alla rovescia e quando raggiunge lo zero, posso dare un oggetto casuale a un sopravvissuto (o tenerlo, nella speranza che mi riporti indietro tramite la Macchina della Resurrezione). Queste gocce includono cibo curativo, armi da mischia o munizioni. Posso accelerare il timer partecipando a una serie di giochi di carnevale, come il basket in pixel art o un gioco di memoria.

Mi impegno a rifornire gli altri sopravvissuti di quante più armi possibili, ma senza successo. In breve tempo danno la caccia all’ultimo umano. Lo schermo sfuma sul retro. Un giornale riporta sette persone scomparse. I Klown hanno vinto di nuovo.

Il gioco nel gioco

Giocare nei panni di un umano è volutamente teso e caotico. Non sai qual è l’uscita, non sai qual è il tuo obiettivo” Dice Gerritzen. “Se arriva un Klown e ho la giusta configurazione della tasca, posso eliminare quel Klown. Ma è solo per un minuto. È una sorta di gioco di potere. E poi quei Klown tornano a cercarmi con una certa insistenza”

L’aggiunta di tre mostri, anziché uno, cambia completamente la dinamica. Ogni Klown ha abilità uniche e il fatto di non sapere cosa può fare il Klown che ti insegue aumenta l’incertezza della minaccia. È difficile rimanere vivi, ecco perché il sistema di minigiochi è così importante.

“Come possiamo dare a qualcuno qualcosa da fare quando è morto?” Chiede Mathewson. “Abbiamo tutti giocato a giochi in cui c’è la permadeath, in cui sei a terra e ti siedi lì ad aspettare. A volte si rigioca e si va avanti a cicli. Volevamo davvero che le persone fossero coinvolte e partecipi, rifornendo il proprio inventario, ma anche aggiungendo la possibilità di dare agli altri oggetti in modo da poter influenzare la partita. Abbiamo fatto così tanti test che abbiamo capito che funziona benissimo”

A Klow has disguides itself as a pizza box and is walking down a path in Killer Klowns from Outer Space

Secondo Gerritzen, si tratta di un’idea che hanno provato e poi implementato rapidamente per una demo della Gamescom. Giocando ogni giorno per diversi giorni, si è capito che era la direzione giusta da seguire e che sarebbe stata un punto fermo nei giochi multigiocatore asimmetrici e una parte di tutti i giochi a cui lavoreranno in futuro.

“C’è quel momento dell’Ave Maria in cui stai sprintando e sprintando e poi inizi a rallentare, e poi bing! Ecco una lattina di soda”, dice Gerritzen. “Era una cosa che non sapevamo cosa sarebbe successo. Era come se conoscessimo così bene l’asimmetria.

“Siamo estremamente orgogliosi di questa novità che tutti ruberanno”

Killer Klowns from Outer Space:The Game uscirà il 4 giugno 2024 per PlayStation 5, Steam e console Xbox Series.

Leggi di più su www.digitaltrends.com

Potrebbero interessarti