Cerca
Close this search box.

Il direttore di Baldur’s Gate 3 dice che il segreto di un buon RPG di D&D è “investire in cose che forse lo 0,001% del pubblico vedrà”

Tempo di lettura: 2 minuti

Il direttore diBaldur’s Gate 3, Swen Vincke, ritiene che storie e incontri strani e difficili da trovare siano essenziali per i giochi di ruolo che Larian vuole realizzare, anche se quasi nessuno li trova.

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

Parlando con il canale ufficiale Dungeons & Dragons YouTubevincke ha parlato della filosofia di Larian sul gioco di ruolo e del suo approccio ai dati dei giocatori. “In realtà non li guardo”, dice a proposito dei dati. “Guardo la dashboard di tanto in tanto. Ci sono persone che li guardano, ma io cerco di non farlo perché altrimenti potrebbero influenzare le decisioni creative e voglio assicurarmi che continuiamo a investire pesantemente in cose che forse lo 0,001% del pubblico vedrà”.

Leggi di più su www.gamesradar.com

Potrebbero interessarti