Cerca
Close this search box.
Nightingale - A character walks across a sunset beach while airships fly in the sky above

I requisiti di sistema di Nightingale rivelano che offre un upscaler per ogni GPU, ma che consumerà 70 GB di spazio di archiviazione

Tempo di lettura: 2 minuti
Nightingale - A character walks across a sunset beach while airships fly in the sky above

I giochi di sopravvivenza, cosa faremmo senza? Immagino che ci sarebbero molti meno pugni sulle rocce, ma non sarebbe un anno di giochi per PC senza alcuni di questi piccoletti, tutti in competizione per catturare il fulmine nella bottiglia dei grandi giochi di sopravvivenza usciti in passato.

Il potenziale concorrente Nightingale uscirà in accesso anticipato il 20 febbraio e, dato che si preannuncia un’esperienza graficamente complessa grazie all’uso dell’Unreal Engine 5, sembra che avrai a disposizione una scelta di upscaler per mantenere un frame rate ragionevole mentre esplori i regni dei Fae.

Secondo un post che illustra le aspettative di performance degli sviluppatori Inflexion Games, Nightingale offrirà il supporto di XeSS, DLSS e FSR; questi ultimi due includono l’opzione per la generazione di fotogrammi, che dovrebbe garantire un significativo aumento delle prestazioni alle GPU che la supportano, anche se gli sviluppatori avvertono che, trattandosi di una nuova funzionalità del gioco, potrebbe causare una riduzione della stabilità o un aumento degli artefatti in alcuni scenari.

Si tratta comunque di una pletora di scelte che dovrebbero rendere felici molti utenti, e questo prima di arrivare a TSR, l’upscaler temporale di UE5 indipendente dalla piattaforma. Chi ha già avuto modo di giocare a giochi UE5 come Fortnite potrebbe aver già fatto uso di questa funzione, ma dando un’occhiata alle impostazioni delle prestazioni stimate potrebbe essere un requisito per molti giocatori, dato che ogni raccomandazione, da minima a ultra, suggerisce di mantenere il TSR su “Bilanciato”.

Questo suggerisce che Nightingale sarà probabilmente un gioco piuttosto impegnativo e il post contiene molte altre informazioni che fanno pensare che metterà a dura prova i sistemi di molte persone. Per coloro che hanno problemi di prestazioni, vengono suggeriti suggerimenti per ridurre l’illuminazione globale (in questo caso, Lumen), abbassare le impostazioni delle ombre e affidarsi a diversi upscaler per far funzionare le cose senza problemi.

Gli sviluppatori spiegano che Unreal Engine 5 e le sue nuove tecnologie, come Lumen e Nanite, sono ancora all’avanguardia nel campo della grafica e che, di conseguenza, Epic, i produttori di schede grafiche e gli stessi sviluppatori devono ancora ottimizzarle.

Nightingale utilizza anche uno stile artistico ad alta fedeltà da cui molti giochi di sopravvivenza hanno scelto di stare alla larga e, a giudicare dagli screenshot francamente sbalorditivi che ho visto finora, non è una grande sorpresa che sembri un po’ troppo impegnativo per il tuo PC.

Da notare anche i 70 GB di spazio di archiviazione richiesti. Si tratta di un bel po’ di spazio per un gioco di sopravvivenza, quindi se hai intenzione di provarlo, potrebbe essere il momento giusto per eliminare alcuni dei giochi installati che probabilmente non riuscirai mai a finire.

Immortals of Aveum è stata un’altra versione di UE5 con requisiti di sistema elevati e ha fatto uso di FSR 3 e della generazione di fotogrammi per dare una mano. Anche Fortnite, con tutti i vantaggi di Nanite e Lumen, può mettere alla prova una GPU fino ai suoi limiti, quindi non è una sorpresa vedere l’upscaling come una raccomandazione, anche se il bilanciamento come impostazione predefinita fa ancora sollevare un paio di sopracciglia.

Comunque, il mio spazio di archiviazione è pronto. Per quanto riguarda la mia GPU? Beh, credo che lo scopriremo presto.

Leggi di più su www.pcgamer.com

Potrebbero interessarti