Cerca
Close this search box.

Dying Light ha più giocatori del suo sequel, ma Techland dice che va bene così

Tempo di lettura: 3 minuti

Ci sono alcuni giochi di zombie che mi hanno introdotto al mondo cruento e sanguinoso del “spara alle teste e fai domande dopo” Ovviamente c’è Left 4 Dead, ma personalmente il primo Dying Light era un po’ più adatto alle mie esigenze. Essendo l’unico giocatore della mia classe, l’aspetto single-player mi attraeva di più rispetto al multiplayer di L4D, quindi ho passato la maggior parte del tempo a inseguire gli infetti per le strade di Harran invece di fare squadra con gli amici per uccidere le streghe.

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

Per questo motivo, quando è arrivato Dying Light 2, non vedevo l’ora di rivivere quei ricordi da spaccatesta e gore. Tuttavia, a causa della mancanza di armi da fuoco al momento del lancio, mi sono ritrovato a immergermi di nuovo nel gioco di zombie originale invece di scendere a Villedor con la mia ascia improvvisata in mano.

E a quanto pare non sono il solo. Prima del lancio di Dying Light 2 Reloaded Edition, avvenuto giovedì 22 febbraio, l’originale Dying Light ha sempre mantenuto un numero di giocatori su Steam più alto rispetto al suo sequel, mantenendosi stabilmente tra i 4.000 e i 5.000 giocatori medi contro i 3.000-4.000 di DL2, molto più variabili (c’è un picco considerevole a giugno 2023 con 5.893, probabilmente a causa dell’enorme aggiornamento del parkour).

A graph plotting the player counts for Dying Light and DL2 on Steam

Con la Reloaded Edition che segna il secondo anniversario di DL2, chiedo a Tymon Smektała, direttore del franchise, se Dying Light 1 abbia o meno più giocatori di Dying Light 2 e se questo lo preoccupi.

“Dying Light 1 è un gioco fantastico, ricco di otto anni di contenuti che si possono acquistare a un prezzo basso. È difficile da battere!” mi dice. “Ma sì, siamo contenti di gestire entrambi i giochi in tandem, perché entrambi hanno uno scopo diverso.

“Il primo gioco è un ottimo punto di ingresso nel mondo di Dying Light e vediamo molti giocatori che si convertono al sequel, che rimane la nostra offerta premium”

Un numero minore di giocatori potrebbe far pensare che Dying Light 2 non sia riuscito ad essere all’altezza del suo predecessore, ma Smektała ci assicura che non è così, anche se ammette che ci sono stati “alti e bassi” per il team.

“Dying Light 2 è diventato redditizio già nel primo fine settimana e continua a registrare ottimi risultati, ma i risultati commerciali non sono importanti quanto l’accettazione della nostra comunità”, afferma.

“Anche se al momento del lancio ci siamo resi conto che alcune delle audaci decisioni di design che abbiamo preso non hanno fatto centro, siamo riusciti a migliorare tutte le nostre meccaniche e ad aggiungere tutte le funzionalità richieste per dimostrare ai giocatori che Dying Light 2 Stay Human è un concorrente serio”.

“È vero che ci sono stati alti e bassi in questo viaggio, ma siamo in una buona posizione e pronti per il futuro davvero entusiasmante del gioco. A pensarci bene, anche il fatto che stiamo ancora discutendo di Dying Light 2 Stay Human a due anni dall’uscita è una prova della longevità del gioco”

A huge hulking zombie creature moves towards a man holding a gun, smaller zombies flanking it

Ed è vero che, nonostante le turbolenze che hanno caratterizzato il panorama videoludico post-COVID, Dying Light 2 ha resistito. Ho scritto innumerevoli articoli su questo gioco negli ultimi due anni (il mio preferito è la collaborazione con Vampire: The Masquerade) e ogni volta che un nuovo contenuto passa sulla mia scrivania non posso fare a meno di sorridere: dopo tutto, è stata la mia prima recensione importante in questo settore.

Leggi di più su www.pcgamesn.com

Potrebbero interessarti