Cerca
Close this search box.

Baldur’s Gate 3 PSA: “Riposa a lungo il più spesso possibile. Ridurrà i bug”

Tempo di lettura: 3 minuti

I giocatori di Baldur’s Gate 3 ritengono di aver individuato un problema “a metà dell’Atto 3” che, secondo alcuni, indica “uno strano errore nel modo in cui [Larian] ha progettato l’intera progressione narrativa”.

In un post sul subreddit ufficiale che ha raccolto centinaia di voti positivi, u/Neville_Lynwood ha evidenziato che, sebbene molti giocatori preferiscano evitare i Lunghi Riposi, non farlo può ostacolare i progressi, in quanto Larian prevede “molti eventi, missioni di accompagnamento, storie d’amore, personaggi secondari e persino eventi della storia principale che ti portano ad avere un Lungo Riposo”.

Recensione di Baldur’s Gate 3 – Recensione del gioco per PC di Baldur’s Gate 3 senza spoiler.Guarda su YouTube

Neville_Lynwood fa notare che mentre “dal punto di vista tematico [ ha ] senso” riposare a lungo per “riflettere sulle cose che sono successe”, siamo tutti essenzialmente “de-incentivati” a farlo perché perdiamo i buff e gli elisir temporanei… il che è un problema, dato che alcuni pensano che la mancanza di riposo si traduca in una “rottura della progressione narrativa, che porta a far confondere le bandiere degli eventi e i trigger”, con conseguenti “bug di ogni tipo”.

“Devo dire che io stesso ho avuto pochissimi problemi, ma leggendo quello che succede agli altri e vedendo come il gioco li gestisce, penso che la mancanza di lunghe pause sia probabilmente una delle cause principali”, ha affermato il giocatore.

“Quindi, a meno che tu non voglia davvero conservare un buff temporaneo o un elisir, fai regolarmente dei Lunghi Riposi, anche se non ne hai bisogno. Ogni volta che c’è un avanzamento della storia principale o uno sviluppo di un compagno, riposati”.

PSA: Riposati il più spesso possibile. Ridurrà i bug.
by u/Neville_Lynwood in BaldursGate3

“È come svuotare la casella di posta elettronica ogni giorno, invece di lasciare che le e-mail si accumulino e creino confusione quando finalmente si cerca di seguire una corrispondenza.”

“La cosa che mi colpisce, però, è che il gioco ti impedisce di riposare troppo a livello di storia, perché di solito c’è un limite di tempo arbitrario”, ha commentato DeusVult181.

“Da un giorno all’altro ci trasformeremo in mind flayer!” “I goblin attaccheranno da un momento all’altro!” “Non so quanto dureranno ancora i miei poteri!” Si tratta di limiti temporali reali? A meno che tu non faccia una ricerca, non ne hai idea. Questo ti porta a non voler riposare a lungo nel caso in cui il gioco dica: “Ops, sette riposi lunghi sono troppi”. BAM! Ora sei un mind flayer’. O qualcosa del genere”.

Ma anche un riposo eccessivo può essere negativo.

“Tieni presente che se ti riposi troppo spesso, alcune missioni progrediranno senza di te. Il tempo è generoso. Ma è comunque presente”, avverte dadvader.

“Se non ricordo male, ho visto un ragazzo che riposava troppo che Halsin è praticamente evaso dalla prigione e ha già ucciso tutte le guardie goblin. Quindi deve esserci un equilibrio specifico da qualche parte”.

“È incredibilmente frustrante perché non lo sapevo e in pratica non ho riposato affatto per la maggior parte del primo atto”, aggiunge Firm-Channel4260. “Ho fatto una serie di lunghi riposi consecutivi prima di finire, una volta appreso che c’erano elementi della storia legati al riposo, ma temo di aver rovinato tutto”.

“Il mio consiglio è quello di forzare i riposi”, suggerisce Neville_Lynwood. “Fai apparire ai giocatori un pop-up che dice: ‘il tuo gruppo desidera riposare per riflettere sugli eventi accaduti'”.

Venerdì scorso, Larian ha pubblicato alcune statistiche di Baldur’s Gate 3 per celebrare la sua prima settimana e lì abbiamo appreso che 368 giocatori sono riusciti a completare il gioco nel weekend di apertura.

“Baldur’s Gate 3 è un gioco fantastico e, a differenza di molti altri titoli usciti di recente per PC, viene lanciato in uno stato impeccabile, senza problemi di rottura del gioco, facendo vergognare la qualità tecnica di altri grandi titoli AAA”, ha scritto Alex nella recensione tecnica di Baldur’s Gate 3 di Digital Foundry.

avrei preferito che avesse migliorato alcune cose, come la presenza di FSR 2 al lancio, la correzione di alcuni problemi minori di DLSS o il miglioramento dei tempi di frame quando si attraversano aree popolate da NPC su CPU di fascia bassa come Ryzen 5 3600″. A parte questi aspetti minori, però, Larian ha fatto un ottimo lavoro dal punto di vista tecnico e questo è un vero piacere, visto quanto è stato realizzato questo chiaro candidato a gioco dell’anno.”

Leggi di più su www.eurogamer.net

Potrebbero interessarti