Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Wanted: Dead progetta un ritorno dopo “un’uscita difficile”

Tempo di lettura: 3 minuti

Se c’era un gioco che speravo diventasse un successo inaspettato, era Wanted: Dead. Ambientato in una Hong Kong illuminata dai neon e ispirato all’epoca della PS2, il primo gioco di 110 Industries prometteva bene, soprattutto perché il combattimento fondeva perfettamente il caos dell’hack-and-slash con le sparatorie in terza persona. Tuttavia, incastrato tra le nuove uscite più importanti, Wanted: Dead non è riuscito ad assicurarsi uno spazio sotto i riflettori, cadendo poco dopo nell’oscurità.

Ma Wanted: Dead vuole farti sapere che il gioco è ancora vivo. Nonostante le recensioni discordanti, 110 Industries continua a rilasciare nuove aggiunte al suo gioco d’azione e avventura, con la patch 12.2 che implementa alcune correzioni molto necessarie per una delle prime battaglie con i boss.

Chiedo al CEO Ruslan Akhmerov di parlare del viaggio di Wanted: Dead in un’intervista esclusiva a PCGamesN, e lui ammette che “è stata una release molto impegnativa” Con il lancio dell’attesissimo Hogwarts Legacy poco prima e con l’uscita di concorrenti più diretti come Atomic Heart dopo, Akhmerov osserva che il team “ha avuto la sensazione che Wanted: Dead sia stato messo in ombra da una serie di grandi giochi [che] sono usciti a breve distanza da noi”.

questo sentimento riecheggia nella maggior parte delle imprese videoludiche del 2023, salvo rare eccezioni”. Tuttavia, nonostante questa narrazione prevalente, conserviamo un profondo senso di orgoglio per il gioco che abbiamo realizzato in mezzo al tumulto di quell’anno”

Wanted: Tuttavia, le recensioni di Dead non hanno dipinto il quadro più bello, con il gioco che attualmente si trova al livello “Misto” su Steam, sia per quanto riguarda le recensioni precedenti che quelle recenti. Chiedo se il team è soddisfatto dell’accoglienza e se, col senno di poi, 110 avrebbe cambiato qualcosa nel lancio.

“Abbiamo sentimenti contrastanti riguardo all’accoglienza”, mi dice Akhmerov. “È stato un peccato che alcuni siti ci abbiano dato punteggi molto bassi, ma prendiamo le critiche molto seriamente e stiamo lavorando per migliorare il gioco in questo momento”.

“L’aspetto positivo dell’accoglienza è che non ha lasciato nessuno disinteressato. La gente o lo ama o lo odia, il che è piuttosto positivo per il primo titolo di uno sviluppatore. Molti giocatori lo definiscono un classico di culto, quindi vorremmo sfruttare al meglio questo punto di vista e dare ai giocatori qualcosa che possano apprezzare tra cinque o dieci anni.

“Crediamo che Wanted: Dead non ha ancora raggiunto il suo pieno potenziale, ed è per questo che continuiamo a migliorarlo per avvicinarlo alla nostra visione ideale del gioco”, continua. “Mi rendo conto che le vittorie rapide sono molto rare in questo settore, quindi stiamo adottando un approccio a lungo termine per coltivare il mondo di Wanted: Dead”

Quando naturalmente gli chiedo cosa ci aspetta, mi risponde: “Il nostro obiettivo rimane quello di elevare Wanted: Dead allo status di vero e proprio classico di culto. (Inoltre, posso dire che la storia di Wanted: Dead non è ancora finita). Abbiamo una serie di annunci molto importanti da fare nel 2024.

“Vogliamo ringraziare tutti i giocatori che ci hanno dato una possibilità e hanno acquistato Wanted: Dead. Che l’abbiate amato o odiato, prendiamo a cuore il vostro feedback. (E sì, odiamo anche combattere i ninja bianchi)” Purtroppo il CMS di PCGamesN non è in grado di produrre un emoji ninja, ma visto quanto sono subdoli, forse non riusciamo a vederlo.

A group of cyberpunk mercenaries stand in the rain in an industrial area with Chinese characters on the walls

Ciò che sono entusiasta di vedere, invece, è il futuro di Wanted: Dead. Ricordo il momento in cui me ne innamorai alla Gamescom 2022 e ho ancora la granata nera e rosa neon della cartella stampa sulla mensola della mia statua – stranamente, mia madre ne è un po’ affascinata, il che è solo leggermente preoccupante.

Leggi di più su www.pcgamesn.com

Potrebbero interessarti