Cerca
Close this search box.

Still Wakes the Deep risolve la peggiore caratteristica nei giochi moderni

Tempo di lettura: 2 minuti

Di recente, il remake di Resident Evil 4 ha acceso la discussione sulla prevalenza della vernice gialla nei videogiochi. Come giornalista che recensisce e guida i giochi pre-embargo, quando non esistono ancora indicazioni su come procedere, apprezzo le macchie luminose che mi indicano la giusta direzione. Ma per quelli di voi che non le sopportano, il nuovo gioco horror indie Still Wakes the Deep aggiungerà un’opzione per ridurre la quantità di marcatori di vernice che appaiono durante la vostra partita.

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

Still Wakes the Deep verrà lanciato domani, martedì 18 giugno 2024, ma gli sviluppatori hanno già in mente aggiornamenti post-lancio. Questo aggiornamento senza nome non ha ancora una data di uscita propria, ma aggiungerà una voce nel menu delle opzioni del futuro gioco di sopravvivenza, intitolata ‘Marcatori Gialli’. Potrete cambiarla da ‘Attivi’ a ‘Ridotti’. Alcuni oggetti rimarranno gialli, ma prima di gridare all’immersione compromessa, è perché “scale, travi e valvole – questi oggetti sono stati resi gialli per adattarsi all’estetica della piattaforma petrolifera, così come accade nelle vere piattaforme petrolifere.”

In alcuni screenshot condivisi con PCGamesN, c’è un breve passaggio che, con l’opzione impostata su ‘Attivi’, presenta un po’ di vernice gialla sul pavimento, attirando l’attenzione su una rampa improvvisata. Con l’opzione impostata su ‘Ridotti’, questa macchia di colore scompare. Io preferisco con la vernice, poiché penso che renda il gioco più leggibile, ma è una grande opzione per chi non ama che gli si tenga la mano. Sarà interessante vedere se il toggle di Still Wakes the Deep convincerà i giocatori che la vernice gialla è una cosa buona o cattiva, dato che potranno confrontare direttamente gli stessi livelli e vedere se riescono a orientarsi facilmente o meno.

Still Wakes the Deep è un gioco survival horror ambientato su una piattaforma petrolifera e sviluppato da The Chinese Room, lo studio dietro Everybody’s Gone to the Rapture, Amnesia: A Machine for Pigs e l’imminente Vampire: The Masquerade – Bloodlines 2. Se volete giocarlo, potete aggiungerlo alla vostra lista dei desideri su Steam, qui.

Leggi di più su www.pcgamesn.com

Potrebbero interessarti