Cerca
Close this search box.

Sì, il creatore di Daggerfall Unity sta progettando un suo gioco classico in stile TES, ma non aspettarti di giocarci presto

Tempo di lettura: 2 minuti
 Dopo aver inaugurato il 2024 con l'uscita del tanto atteso remaster fan-made del secondo titolo principale della serie Elder Scrolls, Daggerfall il creatore di Unity sta ora progettando di realizzare un proprio gioco nello stile del classico RPG, ma non aspettarti che arrivi presto, se non del tutto.

Se te lo sei perso, durante le feste lo sviluppatore Gavin Clayton e i suoi collaboratori sono riusciti a pubblicare la colossale mod, che è stata sviluppata per nove anni e che dà a Daggerfall un aspetto molto più moderno e accessibile. Ora, il modder ha intenzione di provare a sviluppare un gioco originale ispirato alla gita del 1996 attraverso High Rock e circa settemila altri luoghi.

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

Dopo aver dichiarato a Dualshockers di aver già iniziato a lavorare al suo gioco “in stile Daggerfall”, che idealmente sarà caratterizzato da “un mondo grande, sistemi complessi e supporto per le mod” simili a quelli presenti in Daggerfall Unity, Clayton ha fornito ulteriori informazioni sullo stato attuale dei suoi progetti.

“Devo dire che non sono ancora pronto ad annunciare nulla di definitivo e che sono ancora all’inizio del progetto [la] fase tecnologica”, ha spiegato lo sviluppatore in un tweet, “Sto anche pianificando di iniziare con una scala più piccola e di crescere man mano che trovo i miei piedi” Ha poi risposto ad alcune domande dei fan sulla situazione attuale dei suoi piani per il progetto, anche se è importante notare che ha sottolineato che sta “ancora elaborando le cose”, quindi molte cose potrebbero cambiare da qui in avanti.

“Ho in mente una storia principale opzionale”, ha rivelato Clayton in risposta a un commentatore, “anche se preferisco i sistemi in cui [il] giocatore può trovare la propria storia”. Il mondo si basa su un’ambientazione di campagna che ho creato e gestito per gli amici alla fine degli anni ’90. Sto lavorando per adattarla a un’ambientazione di campagna. Sto lavorando per adattarlo a un CRPG con la mia sensibilità più antica”

Dato che questo argomento è stato ripreso più volte dopo la mia recente intervista e ho ricevuto alcune richieste di informazioni, devo dire che non sono ancora pronto ad annunciare nulla di definitivo e che sono ancora all’inizio della fase tecnologica. Inoltre, ho intenzione di iniziare con una scala più piccola e di crescere man mano che mi trovo bene. https://t.co/upt933shLP

– Gavin Clayton (@gav_clayton) 7 febbraio 2024

Uno degli aspetti dei piani dello sviluppatore che sembra richiedere molto lavoro è il fatto di voler costruire un proprio motore per il gioco, piuttosto che rimanere su Unity. “Gran parte del motivo per cui uso un motore personalizzato è che voglio incorporare una pipeline di mod che è difficile da realizzare altrimenti”, ha spiegato Clayton.

“Non sto nemmeno partendo da zero, ho ripreso un mio vecchio motore di diversi anni fa e lo sto rielaborando”, ha continuato Clayton, collegandosi a un interessante thread del novembre dello scorso anno sui suoi sforzi di costruzione del motore nel corso degli anni.

Sembra quindi che tu abbia ancora molto tempo per goderti Daggerfall Unity o per ascoltare la voce della ragione e giocare al gioco classico da cui è tratto prima che questo nuovo progetto di Clayton prenda una forma propriamente solida.

Se sei interessato a saperne di più su interessanti progetti di modding per i giochi Bethesda che sono altrettanto ambiziosi e interessanti di Daggerfall Unity, assicurati di dare un’occhiata a tutti i nostri servizi sul recente C3 modding showcase, che comprendeva giochi del calibro di Fallout: London e Skyblivion.

 Leggi di più su www.vg247.com 

Potrebbero interessarti