Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Prince of Persia: The Lost Crown gira a 60fps o più su tutte le console, dimostrando il valore di mettere la Nintendo Switch al primo posto

Tempo di lettura: 2 minuti

Ubisoft ha rivelato le specifiche di Prince of Persia: The Lost Crown e sembra che l’ottimizzazione del gioco per Nintendo Switch abbia dato una spinta a tutte le console.

Per aggiornarti rapidamente, Prince of Persia: The Lost Crown ripropone gli enigmi tipici della serie, i viaggi nel tempo e il parkour disperato attraverso una lente a scorrimento laterale, con l’aggiunta da parte del team di un tocco di Metroidvania, allontanandosi dalla popolarità di Hollow Knight e di altri giochi di questo genere. Non sorprende quindi sapere che il gioco è stato realizzato prima per Nintendo Switch, una piattaforma che ha dato vita a innumerevoli successi Metroidvania.

Lo scrittore James Galizio ha saputo da Ubisoft che la Switch era la “piattaforma principale” del team Come osserva Galizio, quando i giochi di questo genere sono “multimilionari sulla piattaforma… non dovrebbe sorprendere che altre aziende (Ubisoft/Disney) possano prenderne atto” I giochi Ori, di proprietà di Microsoft, sono addirittura passati alla piattaforma rivale dopo un periodo di esclusiva per Xbox.

Questa è una notizia incredibile. Sono molto più interessato ai giochi che raggiungono il 4k120 che a qualsiasi tecnologia grafica. https://t.co/fyFRVA7rZ7January 4, 2024

Per saperne di più

Ora, Ubisoft ha rivelato che The Lost Crown girerà a 1080p/60fps quando la Nintendo Switch è agganciata, mentre la modalità portatile gira a 720p/60fps. Il benchmark di 60fps è particolarmente impressionante per un sistema vecchio come la Switch, ma dare priorità al sistema più debole significa anche che ogni versione del gioco girerà a 60fps, anche su PS4 e Xbox One. PS5 e Xbox Series X possono godere di ben 4k/120fps, mentre Xbox Series S ha un limite di 1440p/60fps. Puoi trovare le specifiche del PC qui per preparare il tuo impianto per le impostazioni minime, consigliate e ultra.

La priorità data a Nintendo Switch sembra aver avvantaggiato tutti i giocatori di console in questo caso, e si spera che la tendenza continui quando il successore della console arriverà inevitabilmente. Le e-mail di Activision sostenevano in modo preoccupante che la tecnologia della console sarebbe stata più paragonabile a quella di PS4 e Xbox One, ma non lo sapremo con certezza finché Nintendo non inizierà a parlare pubblicamente della nebulosa macchina. In segreto, secondo quanto riferito, ha mostrato lo “Switch 2” agli sviluppatori a porte chiuse.

Leggi di più su www.gamesradar.com

Potrebbero interessarti