Cerca
Close this search box.

Dragon Age 4 Dreadwolf, data di uscita stimata e ultime notizie

Tempo di lettura: 6 minuti

Quando uscirà Dragon Age 4? Dragon Age 4 è reale e in produzione presso BioWare, ma dove andrà a finire la storia? E quali dei nostri personaggi preferiti torneranno?

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

Bioware ha annunciato ufficialmente il titolo, Dragon Age: Dreadwolf, e sembra già destinato a entrare nelle nostre liste dei migliori giochi per PC e dei migliori giochi RPG. Finora abbiamo avuto un teaser trailer criptico su Dreadwolf, suggerimenti sul potenziale multiplayer e molti indizi sulla sua storia grazie a varie interviste e tweet con sviluppatori e scrittori che hanno lavorato ai precedenti giochi di Dragon Age. BioWare ha anche fornito ulteriori informazioni sul ruolo del Dread Wolf: “Solas, il Dread Wolf. Alcuni dicono che potrebbe essere un antico dio elfico, ma altri dicono di no. Altri dicono che sia un traditore del suo popolo… o un salvatore che ora cerca di salvarlo a costo del tuo mondo”

Stima della data di uscita di Dragon Age 4

La data di uscita di Dragon Age Dreadwolf sarà dopo l’estate del 2024. Questo si basa su un recente rapporto finanziario di EA che illustra i piani dell’azienda per l’anno in corso, oltre alla notizia di un reveal completo del gioco nell’estate del 2024.

Non sappiamo ancora se il gioco arriverà su Steam o solo sull’app EA, anche se i giochi EA più recenti sono disponibili su entrambi gli store.

I giocatori speravano di poter mettere le mani sul gioco fantasy nel 2023, ma il gioco non era presente nei piani finanziari di EA per l’anno fiscale 2024, che comprende da aprile 2023 a marzo 2024.

Tuttavia, il 4 dicembre 2023, in occasione del Dragon Age Day, EA ha annunciato che avrebbe rivelato Dragon Age Dreadwolf nell’estate del 2024. Insieme a questo, è stato rivelato un nuovo trailer.

Trailer di Dragon Age 4

Nel dicembre 2023, EA ha rivelato un trailer di Dragon Age Dreadwolf che mostrava le località che i giocatori avrebbero visitato nel gioco. In primo luogo ci viene mostrato Thedas, che i fan della serie riconosceranno come un luogo ricorrente nei giochi, nei fumetti, nei libri e nell’arte della serie Dragon Age. Il trailer mostra le zone delle Badlands di Anderfels con enormi guglie e Weisshapt, i canali e le torri di Antiva che ospita i corvi, i mari blu scintillanti di Rivain e Treviso. Queste regioni mai viste prima saranno presenti in Dreadwolf.

Il trailer promette che i giocatori potranno visitare luoghi che “desiderano da tempo” e altri di cui non si è mai sentito parlare prima. In un post sul blog di EA che accompagna il trailer, è stato rivelato che gli artisti della comunità hanno lavorato insieme per creare panorami mozzafiato delle tre regioni presenti nel video.

In questo brevissimo teaser, vediamo Solas. Si tratta di un mago elfico apostata che, guarda caso, è un esperto della Dissolvenza ed è stato un compagno importante in Dragon Age: Inquisition. Vediamo alcuni dei luoghi della prossima avventura di Dragon Age, oltre ad alcuni disegni di mostri e classi. Ci incuriosisce soprattutto la descrizione che Solas fa del personaggio del giocatore. “Nessuna mano magica, nessuna antica profezia. Il tipo di persona che non vedranno mai arrivare”.

I Game Awards 2018 ci hanno dato il primo sguardo ufficiale a Dragon Age 4 con questo breve teaser trailer intitolato The Dread Wolf Rises. Il trailer presenta anche Solas, suggerendo che il gioco si svolgerà dopo Dragon Age Inquisition. Possiamo anche notare l’idolo Lyrium che appare in Dragon Age 2, anche se è impossibile dedurre qualcosa da questo.

 

Sviluppo di Dragon Age 4

Una notizia proveniente da fonti di BioWare suggeriva che il gioco sarebbe stato “live”, suscitando le preoccupazioni dei giocatori che temevano che Dragon Age diventasse un gioco multiplayer simile a Destiny. Il direttore generale di BioWare Casey Hudson ha twittato in merito a questi timori, sottolineando che gli elementi live saranno incentrati sulla continuazione della storia dopo la conclusione della narrazione principale.

Nel frattempo è stato confermato che Dragon Age 4 non avrà il multiplayer. Secondo il rapporto, il successo di Star Wars Jedi: Fallen Order e l’insuccesso di Anthem sono stati i fattori che hanno contribuito a questa decisione, anche se prima c’erano state delle pressioni da parte di BioWare per renderlo un gioco single-player.

Sebbene i recenti aggiornamenti sullo sviluppo di Dragon Age 4 siano stati pochi, grazie a un tweet di Mark Darrah, i fan sono stati rassicurati sul fatto che il quarto gioco di Dragon Age è ancora in cantiere. Darrah spiega che, sebbene il team stia lavorando da casa e “lavorare da casa è più difficile”, sta “facendo progressi”

È stato annunciato che BioWare sta licenziando 50 membri del personale, compresi i veterani di Dragon Age. BioWare insiste sul fatto che Dreadwolf è in fase di sviluppo attivo e il responsabile dello studio Gary McKay ha dichiarato che “il nostro impegno rimane costante e tutti noi stiamo lavorando per rendere questo gioco degno del nome di Dragon Age. Siamo sicuri che avremo il tempo necessario per garantire che Dreadwolf raggiunga il suo pieno potenziale”

Gli sviluppatori hanno incoraggiato i fan a porre domande relative a Dreadwolf a cui possano rispondere in uno dei loro Bioware Community Updates. Ci sono alcune domande come “quando uscirà il prossimo trailer?” o “qual è la data di uscita” a cui gli sviluppatori non hanno intenzione di rispondere al momento, ma promettono di rimanere comunicativi durante lo sviluppo del gioco.

YouTube Thumbnail

La storia di Dragon Age 4

Durante la Gamescom 2020 sono stati presentati alcuni elementi della storia del prossimo gioco Dragon Age. Il primo è che potremo vedere nuove aree e interagire con le persone che le abitano. Anche se non si tratta di una novità assoluta, è un chiaro suggerimento che esploreremo regioni del Thedas completamente nuove nella storia di Dragon Age 4.

Nello stesso video, lo scrittore Patrick Weekes spiega che “per il gioco a cui stiamo lavorando ora, vogliamo raccontare una storia su “cosa succede quando non hai il potere?” e le persone al comando non sono disposte ad affrontare i problemi” Ancora una volta, tutto questo è molto vago, ma abbiamo l’impressione che non inizieremo la storia come un potente nobile o un potente mago.

Sebbene non siano stati rivelati dettagli concreti sulla storia di Dragon Age 4, sappiamo che Alexis Kennedy, fondatore di Failbetter Games, è stato coinvolto nella scrittura del gioco. Nel maggio 2017, ha rivelato di aver lavorato per BioWare su una parte della storia e della tradizione. Si dice che la sua trama sia separata dalla storia principale ma più sostanziosa rispetto alle gocce di lore di fondo. In breve: aspettati personaggi con dialoghi e retroscena.

“Se hai già visto molti dei miei lavori, probabilmente non sarai sorpreso dalla scelta del soggetto. Sono cose familiari”, ha detto Kennedy a Eurogamer, suggerendo che probabilmente ci sarà una strana atmosfera lovecraftiana nella sua sezione, o almeno un’attenzione alla morte o alla perdita. Forse sarà ambientata nella Fade, la dimensione demoniaca di Dragon Age?

A parte questo, ogni dettaglio sulla trama di Dragon Age 4 è una pura congettura. Dopo il successo di Inquisition, è ragionevole scommettere che il prossimo gioco potrebbe essere un sequel diretto, invece di una storia in gran parte autonoma ambientata nello stesso universo in cui la serie è stata finora.

La fine di Inquisition ha visto scomparire l’elfo imbroglione Solas – rivelatosi essere il dio del tradimento Fen’Harel – e il DLC Trespasser si è concluso con il giuramento dell’Inquisitore di rintracciarlo e fermare il suo piano di distruzione del mondo. È logico che un sequel abbia come protagonista Solas e che si occupi di fermare i suoi piani per inaugurare una nuova era per gli antichi elfi.

Il trailer di Dread Wolf Rises offre un certo contesto per il nuovo gioco di Dragon Age: dato che ha come protagonista Solas, possiamo supporre che il gioco seguirà gli eventi di Inquisition e del suo DLC Trespasser.

dragon age 4

Luoghi di Dragon Age 4

All ‘EA Play 2020 potrebbero esserci stati mostrati alcuni brevi spezzoni di nuove ambientazioni di Dragon Age 4. La prima delle tre scene mostra un grande albero dall’aspetto inquietante, ricoperto da fitte escrescenze debolmente luminose, in un cimitero innevato. La seconda scena presenta un arco di pietra circondato dall’acqua, con viticci rossi brillanti che spuntano dalla roccia. La terza scena presenta altri viticci luminosi che crescono in una fortezza, incorniciando un minaccioso uovo di pietra pulsante.

Anche se queste scene sono tutte etichettate come “lavori in corso” e non dobbiamo aspettarci di visitare questi luoghi esatti prima della data di uscita di Dragon Age 4, servono almeno ad ambientare la scena e a darci una piccola indicazione di ciò che ci aspetta: un mondo oscuro e presagio, che brilla di corruzione magica.

YouTube Thumbnail

Alla Gamescom 2020 sono state mostrate altre scene, per lo più sotto forma di concept art, tra cui ambienti “work in progress”.

Il video “Dietro le quinte” ha mostrato una grande varietà di ambienti e architetture, con montagne, aree sottomarine, foreste oscure e terre desertiche. Qui sotto puoi vedere una galleria di alcune scene.

Le nostre preferite sono la scena della caccia al tesoro sott’acqua, la vista della città di Venezia e il paesaggio pieno di massi galleggianti. La quantità di concept che abbiamo visto per le aree oceaniche suggerisce che nel prossimo gioco di Dragon Age potremmo dirigerci verso gli oceani boeri. Naturalmente, si tratta solo di concept art, quindi è molto probabile che non vedremo la maggior parte di questi luoghi quando Dragon Age 4 sarà disponibile.

Questo è tutto ciò che sappiamo su Dragon Age 4 al momento, ma non appena avremo notizie sulla data di uscita di Dragon Age Dreadwolf, non mancheremo di aggiornarti.

Leggi di più su www.pcgamesn.com

Potrebbero interessarti