Questa mattina ci siamo svegliati con il reveal delle nuove scatole della prossima generazione di console di Microsoft. Rispettivamente Xbox Series X ed S avranno due imballaggi completamente diversi che metteranno in mostra sicuramente le peculiarità delle console singole. Da un lato abbiamo la potenza di Series X dall’altro abbiamo la miniaturizzazione della S che viene messa di fianco al nuovo joypad di Microsoft per indicare anche quanto piccola è la console.

I siti che prontamente sono stati aggiornati da parte della casa di Redmond sono stati ovviamente invasi dai fan di tutto il mondo in cerca di nuovi dettagli sulle console, che magari Microsoft ha dimenticato di divulgare. Una cosa ha però catturato l’attenzione dei fan e di addetti al settore. Sembra infatti che sia Xbox Series X che Series S non avranno a disposizione Wi-FI 6 e Bluetooth. Il tutto è ovviamente visitabile sul sito ufficiale e scrutando tra la scheda tecnica delle console.

Xbox Series S

La cosa ovviamente ad alcuni amanti della scheda tecnica e della mera potenza fa storcere un attimo il naso, chiedendosi ovviamente come mai la mancanza di nuovi standard che tra 3/4 anni potrebbero diventare diffusissimi. È molto probabile che sia legato ai costi di produzione della console stessa, soprattutto trattandosi di nuove tecnologie che ancora devono diventare “di massa”. Per quanto riguarda la concorrenza invece sembra che ci sia completo spazio sia per il nuovo standard WI-FI, sia per il bluetooth e addirittura anche USB di tipo C.

Molto probabilmente il nuovo controller sarà dotato proprio di questa tipologia di cavo per riuscire a ricaricare la batteria interna in tempi record. Speriamo di sapere presto nuove informazioni, durante l’evento che deve svolgersi domani in cui scopriremo nuove info sulla next gen di Sony. Voi intanto cosa ne pensate della mancanza di queste tecnologie sulle console di Microsoft? Fatecelo sapere nei commenti.

Se volete acquistare invece il nuovo Artbook dedicato a Cyberpunk 2077, lo trovate su Amazon

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi