A poco più di tre mesi dal lancio delle console di prossima generazione, si continua a discutere in rete delle diverse caratteristiche che proporranno Xbox Series X e PlayStation 5. Di recente, in una nuova analisti fatta da Digital Foundry, è emerso come la prossima console di Microsoft abbia in comune la struttura della propria GPU con una scheda grafica RX 5700 con supporto attivo alla tecnologia Ray Tracing.

Stando alle recenti dichiarazioni di Richard Leadbetter della redazione di Digital Foundry, sembra che la GPU di Xbox Series X abbia un’architettura molto similare a quanto viene proposto da alcune schede AMD come per esempio la RX 5700, una RDNA con il pieno supporto alla tecnologia Ray Tracing. Sempre secondo Leadbetter, la console Microsoft potrebbe riuscire a trarre delle prestazioni migliori rispetto alla scheda per PC grazie a un’ottimizzazione maggiore.

Xbox Series X

“Coloro che si aspettano un grosso sconvolgimento della configurazione di base vista nella serie RX 5700 di AMD con l’arrivo delle RDNA 2 rimarranno delusi. La disposizione e l’allocazione della cache sembrano identiche, con l’unica eccezione data dall’aggiunta di blocchi dedicati al ray tracing” cita l’analisi fatta dal redattore di Digital Foundry.

In molti di recente affermano che Xbox Series X avrà una GPU RDNA con l’aggiunta del supporto al Ray Tracing, ma secondo Digital Foundry la famiglia di RDNA2 andrà condividere moltissimi aspetti con la generazione precedente delle schede video, e l’unica grossa differenza sarà l’aggiunta del Ray Tracing. Cosa ne pensate delle ultime analisi fatte da Digital Foundry su Xbox Series X? Diteci la vostra nella sezione dedicata ai commenti.

Aspettando l’arrivo di Xbox Series X, c’è ancora molto da giocare sull’attuale generazione videoludica Microsoft. potete acquistare una nuova e fiammante Xbox One X in bundle con gioco e abbonamenti ai servizi Xbox Live Gold e Xbox Game Pass su Amazon a questo indirizzo.

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi