In una nuova intervista concessa a Gamingbolt, Bartosz Kapron, il CEO e direttore creativo di The Parasight, studio responsabile di Blacktail, action-RPG che reinventa il mito slavo di Baba Yaga, ha espresso il proprio parare su Xbox Series S, la console next-gen economica di Microsoft.

Sappiamo tutti che Series S è la console next-gen meno performante di tutte e che molti utenti ritengono sia un “peso morto” che impedisce a Xbox Series X e PS5 di raggiungere picchi più elevati, in quanto ogni titolo che verrà sviluppato da qui in avanti dovrà supportare anche la versione S.

Ma qual è l’opinione dei diretti interessati, gli sviluppatori? Ci sono state delle persone che non hanno espresso preoccupazione alcuna sulle performance di Series S, mentre altri hanno condiviso le preoccupazioni del pubblico.

Il parere di Kapron? Misto:

Penso che Series S sia un hardware molto ambivalente. Da una parte, rende la next-gen molto più accessibile. Dall’altra parte, tutti hanno dei dubbi sulla possibilità che diventi una palla al piede, specialmente quando la next-gen ingranerà a dovere. Personalmente, credo che nonostante le ovvie differenze in risoluzione che avremo in futuro, potremmo assistere all’introduzione di scaling di impostazioni fra Series X e S.“.

Per il momento, i giochi puramente next-gen sono ancora troppo pochi per poter valutare le performance di Xbox Series S. Dovremo attendere ancora parecchio, prima di lasciarci alle spalle il periodo cross-gen e, se la disponibilità delle nuove console non aumenterà, sarà un periodo che vivremo ancora per molto tempo.

Voi che ne pensate? Secondo voi Series S offuscherà le vere possibilità next-gen, oppure è solo un’opzione che non influirà in alcun modo?

Fonte: Gamingbolt

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi