Control di Remedy è stato recentemente aggiornato per sfruttare le console di nuova generazione e in una nuova video intervista sul canale YouTube di IGN, il communications director Thomas Puha ha toccato una serie di argomenti, a partire dai problemi di ottimizzazione per la macchina di nuova generazione meno performante, ovvero Xbox Series S.

Xbox Series S, beh, non è diversa dalle generazioni precedenti in cui il sistema con le specifiche più basse finisce per dettare alcune delle cose che farai, perché dovrai far girare il gioco su questo sistema, giusto? È molto facile pensare che si tratti di abbassare la risoluzione e la qualità delle texture, ma non è neanche lontanamente così semplice“.

Puha ha continuato dicendo che in realtà dovrebbe essere più facile creare un gioco con in mente Xbox Series S, piuttosto che ottimizzare un titolo più vecchio come Control. Il CM di Remedy ha anche ammesso che una next-gen più economica è qualcosa di davvero buono, anche se ha ricordato a tutti che avere più piattaforme rende l’intero processo più complesso per team di sviluppo più piccoli come Remedy, poiché sono necessarie più risorse per ottimizzare i giochi su tutti i sistemi.

È molto più difficile progettare un vecchio gioco per farlo girare su tutti i sistemi, ma ora che stiamo costruendo i giochi futuri e sappiamo che questi sono i sistemi su cui dovranno girare, ne teniamo conto sin dal primo giorno e possiamo garantire che tutte le piattaforme avranno la migliore esperienza possibile“.

Xbox_Series_S_1_740x493

Apprezziamo che ci sia una console più economica con Xbox Series S, ma più hardware hai, più devi scendere a compromessi quando sei uno studio più piccolo come noi, che non può dedicare così tanto tempo ad assicurarsi che le versioni per tutte queste piattaforme siano super buone. Ovviamente dobbiamo farlo, ma richiede un’enorme quantità di risorse e test“.

Fonte: Wccftech.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi