Tra le molteplici clamorose novità annunciate da Microsoft in questo periodo, è stato dichiarato che entro la fine dell’anno il servizio ad abbonamento Xbox Game Pass avrebbe goduto dell’aggiunta del catalogo di un altro servizio; quello di EA Play. Sembra quindi che Xbox Series X|S verranno assistite fin dal lancio da dei servizi sempre più forti, che si stanno già espandendo con nuove partnership e acquisizioni.

L’aggiunta del catalogo EA Play all’interno di Xbox Game Pass sarà fatto senza alcun aumento dei prezzi dei vari abbonamenti mensili, trimestrali o annuali. Per usufruire di questa novità però, l’utente deve effettuare l’abbonamento Ultimate, che permette di ottenere l’accesso al download immediato di oltre 100 giochi su console delle famiglie Xbox One e Series X|S e su PC. Ciò che mancava ancora all’appello però era la data dell’aggiunta dei titoli EA.

Xbox Game Pass

Oggi Microsoft ha chiarito anche questo punto, annunciato che il catalogo EA Play sarà inserito all’interno di Xbox Game Pass a partire dal prossimo 10 novembre; data che coincide perfettamente con il lancio delle console di prossima generazione Xbox Series X|S. A partire dal day one, gli abbonati saranno in grado di scaricare e giocare a oltre 60 giochi targati EA provenienti da diverse epoche della compagnia americana. Inoltre, viene annunciato che i titoli EA saranno giocabili anche in streaming cloud sui dispositivi mobile Android grazie all’app Xbox dedicata.

Ora che arriva l’ufficialità anche della data dell’arrivo di EA Play su Game Pass, il servizio ad abbonamento Microsoft si appresta ad espandersi ancora di più; dando ai giocatori una scelta fatta di una varietà di esperienza davvero senza precedenti per un servizio del genere. Cosa ne pensate dell’arrivo di EA Play su Game Pass? Quali saranno i primi giochi che correrete a scaricare il 10 novembre? Fatecelo sapere con un commento nella sezione dedicata.

Se non l’avete ancora fatto, potete prenotare la vostra copia di FIFA 21 in versione Champions ad un prezzo scontato su Amazon a questo indirizzo.

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi