L’anno scorso, LogitechG ha trasmesso l’Adaptive Esports Invitational, una competizione unica di Rocket League che ha visto protagonisti giocatori con disabilità. Ora, la società sta estendendo tale iniziativa con l’annuncio dell’Adaptive Esports Tournament, una competizione di eSport per giocatori disabili.

L’evento è stato creato in collaborazione con AbleGamers, un ente di beneficenza dedicato a rendere i videogiochi accessibili alle persone con disabilità, che ha avuto un grande impulso lo scorso anno quando Ryan Reynolds ha realizzato un video per promuovere la causa.

Gli altri partner del torneo provengono dall’esterno: Adaptive Action Sports è un’organizzazione no-profit che offre programmi di sport d’azione e formazione per persone con disabilità, mentre Mount Sinai è un gruppo medico con sede a New York, con programmi incentrati sullo sviluppo di attività adattive per persone bisognose.

I giocatori che vogliono partecipare al prossimo torneo possono iscriversi subito sul sito web. Il primo evento si svolgerà questo autunno e sarà un torneo di Rocket League 2v2 a eliminazione diretta secondo la home page di Logitech dedicata all’evento.

Fonte: Gamespot.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi