Eccoci di nuovo con la “rubrica” sulle mastodontiche costruzioni in Valheim, il nuovo fenomeno del 2021. Proprio nella giornata di ieri vi avevamo mostrato come un ragazzo sul profilo ufficiale Reddit aveva postato il Millennium Falcon in versione vichinga. Non stupisce quindi che la creatività dei videogiocatori continui ad evolversi, ed è proprio quello che è successo quest’oggi perché a sto giro qualcuno ha riprodotto la Torre di Sauron proveniente dall’universo de Il Signore degli Anelli.

Valheim

Per chi non conoscesse il titolo, si tratta a tutti gli effetti di un action RPG con elementi survival a tema vichingo appunto. Non è ancora chiaro come Valheim sia riuscito in pochissime settimane a divenire un vero e proprio fenomeno su Steam, fatto sta che ad oggi il titolo sta macinando record su record toccando il mezzo milioni di utenti connessi la scorsa settimana. Il successo ha portato ad una quantità enorme di video tutorial per iniziare la propria avventura nel migliore dei modi, riuscendo a fare avvicinare anche coloro non avvezzi al genere.

L’obiettivo principale ovviamente non è quello di costruire opere mastodontiche, ma quello di sopravvivere sconfiggendo creature provenienti dalla mitologia norrena. Molti appassionati però si stanno divertendo a proporre dei lavori davvero impressionanti, l’ultimo di questi la torre di Sauron. Il video, che vi lasceremo proprio qui di seguito, lascia davvero a bocca aperta, il modder è riuscito addirittura a rappresentare il temibile occhio, simbolo di potere e paura per tutta la Terra di Mezzo. Bando alle ciance, vi lasciamo gustare il video in santa pace, buona visione.

Cosa ne pensate di questa opera? State giocando a Valheim? Fatecelo sapere con un commento qui sotto nella sezione dedicata. Come sempre vi invitiamo a rimanere sintonizzati sulle nostre pagine per tutte le novità e curiosità riguardanti questo incredibile titolo.

Appassionati del mito norreno? A questo indirizzo Amazon potete acquistare Assassin’s Creed Valhalla.

[…]

Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi