Mesi dopo il suo ban, Dr Disrespect è ancora al centro delle discussioni. Come sapete, il canale dello streamer, noto per il suo stile provocatorio, è stato chiuso in maniera definitiva da Twitch. Il Dottore, ovviamente, non è rimasto fermo e, all’inizio di settembre, ha partecipato a un torneo dedicati a Call of Duty Warzone, chiamato Vikkastar’s Warzone Showdown.

Non si tratta di un evento di Twitch, quindi vi potreste domandare quale sia il problema. Dr Disrespect è stato inserito nel gruppo di altri streamer, Crimsix e Nadeshot, i quali stavano riproducendo la propria partita su Twitch. Il Dottore è quindi apparso sulla piattaforma di Amazon, visto che gli streamer non lo hanno mutato ne bloccato in alcun modo.

Fortnite Dr. Disrespect

La conseguenza è che Dr Disrespect è quindi apparso su Twitch, contravvenendo alle linee guida della community: il suo ban, chiariamo, è definitivo e non temporaneo come in passato. Crimsix e Nadeshot sono quindi colpevoli? Sembrerebbe che i due non abbiano subito ripercussioni per l’accaduto, ma Twitch si è mossa immediatamente e ha aggiornato il proprio regolamento per contrastare futuri avvenimenti di questo tipo.

Come potete vedere nel tweet qui sotto, Twitch specifica che ogni streamer deve cercare di “rimuovere le persone bannate dal proprio broadcast, mutarle o almeno limitare le loro interazioni con il proprio stream“.

Il problema di tutta la questione è anche legato al fatto che non è mai stato detto in modo ufficiale perché Dr Disrespect sia stato bannato da Twitch. Non è quindi chiaro quanto sia grave dargli spazio nel proprio stream e quali siano i rischi associati a tale operazione. Chiaramente la piattaforma non vuole che persone come Dr Disrespect appaiano in video e con questo nuovo e più chiaro regolamento pare probabile che tutti saranno ben più attenti in futuro.

Diteci, voi cosa ne pensate di tutta questa storia?

Siete appassionati di COD come Dr Disrespect? Potete decorare la vostra casa a tema Call of Duty Cold War.



[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi