Il libro sull’MCU The Wakanda Files alimenterebbe una teoria secondo cui il Mjolnir potrebbe essere la causa della malattia di Jane Foster in Thor: Love & Thunder.

Il Mjolnir potrebbe essere la causa del cancro di Jane Foster in Thor: Love & Thunder? Ad alimentare questa teoria sarebbero le informazioni sull’MCU contenute in The Wakanda Files, libro di recente pubblicazione che contiene alcuni retroscena sul Marvel Universe.

Thor Donna 2

La potente Thor

Finora il personaggio di Jane Foster non ha mai avuto una vera occasione per mettersi in luce nell’MCU, ma con il ritorno di Natalie Portman in Thor: Love and Thunder la situazione potrebbe cambiare.

Nei fumetti Jane Foster, dopo aver appreso di avere un tumore al seno e dopo essersi sottoposta a dolorose chemioterapie, scopre che Thor non è più in grado di sollevare il Mjolnir e decide di farlo al suo posto per combattere Malekith e Dario Agger (Minotauro). Il costo è altissimo perché la magia del Mjolnir cancella la presenza delle medicine nel suo sangue senza però fermare il cancro. Alla fine, Doctor Strange la avvisa che una sola nuova trasformazione in Mighty Thor le sarà fatale, ma quando Asgard viene minacciato dal Mangog lei decide di sacrificarsi.

Per quanto riguarda Thor: Love and Thunder, in un primo tempo Taika Waititi era dubbioso sulla presenza del cancro di Jane Foster nel plot, come ha dichiarato a Variety: “Quel fumetto per me è stata un’enorme fonte di ispirazione e ha influenzato le prime bozze dello script. Ma in Marvel cambiamo sempre tutto”. Il cambiamento a cui allude Taika Waititi potrebbe riguardare lo scollamento tra il plot del film e quello del fumetto originario, come alluderebbero le informazioni contenute in The Wakanda Files in cui si legge:

“C’è una connessione psichica o telecinetica tra queste armi che magnificano le abilità del Dio del Tuono. Questa potrebbe essere la ragione per cui Thor ha dichiarato in più di una occasione che se uno degli altri Avengers proverà a brandire il Mjolnir c’è una possibilità che, pur riuscendo a sollevare il martello, diventi pazzo. L’effetto psichico dell’arma su un mortale potrebbe essere catastrofico.”

The Wakanda Files lascia chiaramente intendere che l’uso del martello di Thor da parte di un mortale può causare danni irreparabili. A quanto sappiamo finora Jane Foster, che è una mortale particolarmente degna, impugnerà il martello trasformandosi in Mighty Thor, ma come suggerisce ScreenRant questo gesto coraggioso potrebbe causarle gravi danni, magari facendola ammalare di cancro? La conferma a questa ipotesi l’avremo solo con la visione di Thor: Love and Thunder che entrerà in lavorazione a gennaio in Australia.

L’uscita di Thor: Love And Thunder è prevista per l’11 febbraio 2022.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi