Il 22 luglio è stato lanciato sul mercato mobile The Witcher: Monster Slayer, il gioco di ruolo in realtà aumentata di CD Projekt che prometteva di espandere la mitologia della saga con un gameplay à la Pokémon GO. Ebbene, sembrerebbe che il lancio sia stato un vero successo.

L’app, difatti, avrebbe già totalizzato un milione di download effettivi, la maggior parte dei quali effettuati in Polonia, Paese dove la saga ha avuto i natali ed è più nota. Ad ogni modo, comunque, le microtransazioni avute luogo provenivano per la maggior parte dagli Stati Uniti. Ricordiamo che Monster Slayer è un gioco free-to-play, con microtransazioni opzionali.

In sostanza, un lancio molto promettente: ora bisogna vedere come si stabilizzerà la community e il tipo di supporto che riceverà il titolo nel tempo.

Sviluppato e pubblicato da Spokko, il gioco sfida i giocatori ad assumere il ruolo di un esperto witcher e ad entrare in un regno fantasy oscuro usando solo il proprio smartphone con sistema Android o iOS. Utilizzando funzionalità AR avanzate, nonché la loro posizione e l’ora del giorno, i giocatori saranno in grado di dare la caccia a oltre 100 mostri del mondo dei witcher, vecchi e nuovi.

Fonte: gamesindustry.biz

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi