In molti si stanno incuriosendo nei riguardi di The Wandering Village, city-sim dall’ambientazione fantasy molto peculiare. Nel titolo Stray Fawn Studio, difatti, l’intento è tirar su un villaggio autosufficiente, con case, appezzamenti di terra coltivale e tutto quel che il genere offre di solito, ma con una particolarità: la superficie abitabile è delimitata all’interno del diametro della schiena di una enorme tartaruga vagante per un mondo apparentemente senza speranza.

L’ambientazione e lo stile grafico generale ricordano molto Nausicaä della Valle del Vento e altri film di Hayao Miyazaki e Isao Takahata, e gli sviluppatori non ne fanno certo mistero.

L’idea del gioco è scaturita nelle nostre teste quando io e il socio in affari abbiamo visitato una mostra e abbiamo visto dei meravigliosi concept art di una città costruita sul dorso di un enorme animaleafferma su Twitch Philomena Schwab, sviluppatrice del gioco.

The Wandering Village, stando alla pagina del progetto su Kickstarter, dovrebbe essere lanciato sul mercato a ottobre 2022, ma su Steam è già presente la pagina relativa, in attesa dell’atteso Early Access.

Fonte: RockPaperShotgun

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi