The Suicide Squad – Missione Suicida, diretto da James Gunn, ha ottenuto il visto censura R negli USA, ma la motivazione è assai diversa da quella che si potrebbe immaginare.

The Suicide Squad – Missione Suicida, reboot del film DC Suicide Squad, diretto da James Gunn, ha ottenuto il visto censura R negli USA, ma la motivazione è assai diversa da quella che si potrebbe immaginare. Non si parla, infatti, solo di violenza o turpiloquio, bensì di “breve nudità esplicita“.

The Suicide Squad – Missione Suicida: John Cena, David Dastmalchian, Joel Kinnaman e Peter Capaldi in una scena tratta dal trailer

L’MPAA ha stabilito il rating R per The Suicide Squad – Missione Suicida per “violenza intensa e sangue, linguaggio scurrile, alcuni riferimenti sessuali, uso di droghe e breve nudità esplicita.” L’ultima notazione suona come una sorpresa, con i fan che si chiedono quale personaggio si mostrerà nudo nel film.

Quando ha ingaggiato James Gunn, Warner Bros. gli ha dato la massima libertà artistica. Il nuovo Suicide Squad non necessariamente ignorerà il film del 2016 di David Ayer visto che una parte dei personaggi sono confluiti nel reboot inclusa la Harley Quinn di Margot Robbie, ma il regista ha specificato che il pubblico non ha bisogno di aver visto Suicide Squad per fruire del suo lavoro.

The Suicide Squad: Missione Suicida, James Gunn spiega i problemi causati dal look di Peacemaker

Nel cast di The Suicide Squad – Missione Suicida troviamo John Cena, Margot Robbie, Jai Courtney, Joel Kinnaman, Sean Gunn, Nathan Fillion, Taika Waititi, Michael Rooker,Idris Elba, Daniela Melchior, Sylvester Stallone, David Dastmalchian e Viola Davis.

Il film uscirà il 5 agosto nei cinema italiani. Negli USA uscirà in contemporanea anche su HBO Max.

[…]

Leggi di più su movieplayer.it

Rispondi