The Sims 4, da non molto compiuti i 6 anni di attività, continua il suo percorso di espansione. In quest’occasione a finire sotto la lente è il Game Pack Star Wars Viaggio a Batuu, trentacinquesimo prodotto aggiuntivo che va ad unirsi anche ai vari Expansion e Stuff pack creati per stimolare la creatività dei Simmini. Quando si incontrano due universi fortemente caratterizzati, con un proprio stile e un differente approccio narrativo come Guerre Stellari e il gioco di simulazione più noto e giocato in tutto il mondo, il rischio di snaturare uno a discapito dell’altro è una minaccia reale che tuttavia riteniamo scongiurata in questo specifico adattamento del mondo Disney alle trame e dinamiche del gioco Maxis. C’è da dire che l’annuncio di Star Wars Viaggio a Batuu non è stato accolto col più caloroso dei benvenuti dai Simmers più attivi e partecipi all’evoluzione del titolo, che lo hanno ritenuto una distrazione capace di togliere risorse a richieste ben più importanti attese da tanto in gioco.

The Sims 4 è veramente un titolo per un pubblico ampio ed eterogeneo che unisce sotto lo stesso nome interessi più disparati e stili di gioco molto diversificati: dallo stilista di incredibili look all’architetto e urbanista passando per il giocatore che con fare più rilassato vuole solo essere il protagonista di una storia che scrive giorno per giorno, incidenti e trionfi annessi. Non sempre i contenuti aggiuntivi incontrano necessariamente gli interessi di tutti, a maggior ragione se sono molto specifici come un pack interamente dedicato a Star Wars. Se difficilmente vi esaltate per l’eleganza di una Spada Laser o per un astrodroide al seguito, è difficile che percepiate la Forza di questo pacchetto. Prenderemo comunque in esame il CAS, la modalità Compra / Costruisci e il gameplay della destinazione Batuu vero e proprio per accompagnarvi in questo viaggio interstellare.

The Sims 4 Star Wars Viaggio a Batuu: Crea un Sim

La grandezza non conta direbbe il Gran Maestro Yoda, eppure questo Game Pack si presenta molto ricco di contenuti rispetto ad altre espansioni, il che non può che fare contenti i giocatori che potranno avere accesso a un gran numero di elementi. La modalità Crea un Sim ci ha nel complesso soddisfatti pur presentandoci i suoi pezzi forti con qualche compromesso. Se speravate di vedere incluse nuove razze aliene a partire dai Twi’lek, i Bith o i Weequai resterete delusi perché le modifiche al volto avvengono selezionando un cappello. Più che un tratto distintivo di una specie abbiamo a che fare con delle maschere le quali comunque riescono nell’intento di darvi un aspetto quantomeno “esotico” perché si applicano anche a braccia e gambe e si comportano come se fossero una pelle. Dei nuovi tagli di capelli abbiamo apprezzato soprattutto la variante con shatush dalle sfumature anche molto eccentriche, un omaggio a Vi Moradi il personaggio simbolo del parco divertimenti di Galaxy’s Edge, ma che si presta bene per dare un aspetto giovanile e frizzante al vostro Sim. Meno entusiasmanti i tagli maschili per numero, solo due, e l’assenza di nuovi stili di barba.

I vestiti sono invece davvero ben fatti: possiamo riconoscere subito nei completi gli indumenti iconici che caratterizzano il Primo Ordine e la Resistenza. Si tratta di un pack molto particolareggiato che richiama al 100% l’inconfondibile stile di Star Wars e per questo motivo l’uso del vestiario potrebbe essere limitato all’esplorazione di Batuu o a qualche festa a tema. Discorso un po’ diverso se sfogliamo i look o i pezzi singoli da poter comporre, dove qualche combinazione adatta alla vita di tutti i giorni salta più all’occhio tra giacche, gonne e un buon numero di pantaloni. A parte lo stile a volte un po’ “povero” dei ribelli, il tema portante potrebbe essere senza dubbio quello dell’avventura, il che rende questo pack anche un buon complemento per Selvadorada, o se volete, più in linea con il campeggio e le attività all’aria aperta. Non vi nascondiamo che se nella realtà potessimo andare tutti i giorni a lavoro in armatura mandaloriana lo faremmo seduta stante. A completare il tutto c’è una nuova aspirazione chiamata “Star Wars” che si divide in due rami: “Speranza contro Ordine” e “Corsaro Galattico” dedicato a chi non vuole schierarsi né con la Resistenza, né con il Primo Ordine ma preferisce vivere la sua avventura tra contrabbandieri e cacciatori di taglie. Da notare che il Game Pack non include nessun nuovo tratto.

Costruiamo il nostro Impero

La modalità Compra / Costruisci si arricchisce di moltissimi oggetti con un buon numero di varianti colore. Le stanze già complete mostrano un’attenzione anche per gli esterni con Giardino della meditazione perfetto per un parco o un angolo di tranquillità e Deserto Distante, con le tende della Resistenza che ben si prestano per ricreare un campeggio nel…

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi