Elrond, Galadriel e Sauron potrebbero comparire nella serie Amazon The Lord of the Rings secondo una nuova anticipazione.

The Lord of the Rings, la serie Amazon Prime Video ispirata a Il signore degli anelli, vedrà il ritorno di Sauron, Elrond e Galadriel. A fornire novità sullo show, attualmente in preparazione in Nuova Zelanda, è l’account Twitter @theoneringnet.

“Aggiornamenti su The Lord of the Rings dal SDCC: JA Bayona sta attualmente girando in Nuova Zelanda, la più grande produzione al mondo è ripresa dopo l’emergenza sanitaria. Nuovo cast neozelandese aggiunto. Più vasto numero di lavoratori locali dello spettacolo locali che in ogni altra produzione. Galadriel, Elrond & Sauron confermati. Il cast è più unito che mai.”

A quanto anticipato, la serie Amazon, che ha un budget elevatissimo, sarà ambientata durante la Seconda Era della Terra di Mezzo, centinaia di anni prima degli eventi di The Hobbit che hanno spinto Bilbo Baggins a mettersi alla ricerca dell’anello.

Ciò significa che Elrond, Galadriel e Sauron, se davvero appariranno nello show come anticipato dal rumor su Twitter, saranno personaggi assai diversi da quelli che i fan della saga conoscono e amano. Nella Seconda Era Sauron era ancora in possesso dell’anello e lo usava per esercitare il suo potere sulla Terra di mezzo come una sorta di divinità. Galadriel ed Elrond, invece di svolgere il ruolo di consiglieri, erano impegnati attivamente nel tentativo di fermare Sauron dall’invadere le terre trasformandole in una immensa e desolata Mordor.

Vista la distanza temporale dagli eventi narrati in precedenza sul grande schermo Elijah Wood, che interpreta Frodo Baggins nella trilogia de Il signore degli anelli, ha definito fuorviante il titolo della serie tv in preparazione. Nonostante ciò l’attore non disdegnerebbe un cameo nella serie Amazon se la sua presenza fosse ben motivata:

“Se ci fosse un mondo in cui ha senso logico ed è organica alla storia allora accetterei di comparire. Ogni scusa è buona per andare in Nuova Zelanda a lavorare”.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi