C’è un momento chiave in The Last of Us: Parte II che coinvolge una mazza da golf, e il game director e writer Neil Druckmann ha ora fornito più contesto sull’argomento.

Druckmann ha condiviso una sua storia personale con il golf e di come ha subito un trauma cranico permanente.

Quanto riportato contiene GROSSI SPOILER, poiché svela un momento chiave di The Last of Us Parte II. Pertanto, invitiamo tutti coloro che non hanno giocato il titolo di Naughty Dog che non vogliano rovinare questo momento a interrompere la lettura.

Il personaggio Abby uccide brutalmente il protagonista di The Last of Us Joel con una mazza da golf in Parte II. È una sequenza straziante che sicuramente rimane impressa.

Druckmann ha detto al Washington Post che la decisione di far uccidere Joel da Abby con una mazza da golf è arrivata più avanti nel processo di scrittura. In origine, Abby doveva pugnalare Joel con un coltello e paralizzarlo ruotando la lama nella sua schiena. Ma in seguito è stata scelta una mazza da golf.

Avevamo deciso che Abby avrebbe pugnalato Joel alla schiena“, ha detto Druckmann. “Ma il coltello sembrava più una cosa da Ellie. Volevamo qualcosa di diverso.”

Druckmann ha un legame personale con un infortunio legato a una mazza da golf, poiché quando aveva 16 anni è stato colpito alla testa proprio da una mazza da golf. L’incidente ha costretto Druckmann a 30 punti di sutura e ha ancora i segni della ferita.

Il mio amico amava [il golf]“, ha detto Druckmann. “Mi ha invitato ad andare in un campo. Mi sono messo dietro di lui e sono stato colpito. Sangue dappertutto.”

Naughty Dog non ha deciso se realizzerà un The Last of Us 3 o qualcos’altro, ma i fan possono aspettarsi The Last of Us di HBO. Recentemente, Pedro Pascal e Bella Ramsey sono stati scelti rispettivamente per i ruoli di Joel ed Ellie.

Fonte: Gamespot.

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi