L’ultimo aggiornamento di Naughty Dog per The Last of Us Parte II migliora le prestazioni del gioco su PlayStation 5. La patch 1.08 per il gioco, pubblicata proprio in queste ore, consentirà ai possessori di PS5 di scegliere un target di frequenza dei fotogrammi di 30 fotogrammi al secondo o 60 fps, secondo quanto riportato su PlayStation Blog.

Una volta installata la patch 1.08 di The Last of Us Parte II su PS5, verrà aggiunta alle opzioni relative alla grafica la possibilità di selezionare un framerate di 30 o 60 FPS. Questa scelta completa il resto delle migliorie disponibili garantite dalla retrocompatibilità dei titoli PS4 su PS5, come la risoluzione migliorata, i tempi di caricamento ridotti e altro ancora” si legge nel post.

La patch per le prestazioni PS5 di The Last of Us Parte II è gratuita e il team di Naughty Dog ha definito l’aggiornamento “solo il primo passo del percorso su PS5”. A quanto pare lo studio ha ancora altro in cantiere e non ci resta quindi che attendere ulteriori notizie in merito.

The Last of Us Parte II è stato lanciato su PlayStation 4 a giugno 2020 ed è giocabile su PS5 grazie alla retrocompatibilità.

Fonte: PlayStation Blog

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi