Era sparito? E invece sembra di no. Forse non tutti voi lo ricorderanno, ma The Last Night fu annunciato nel ben lontano E3 del 2017. Uno dei più famosi eventi degli ultimi anni, per il calibro dei suoi annunci, soprattutto fatti da parte di Sony. Il titolo di Odd Tales destò però tantissimo interesse in tutti i videogiocatori che stavano seguendo la conferenza in diretta. Le sue atmosfere cyberpunk, le sue luci, i suoi colori e il silenzio di una città viva hanno fatto subito innamorare milioni di persone che hanno subito invaso i social dopo l’annuncio per cercare di capire di più sul titolo e su questo nuovo studio.

Per poter saggiare anche voi della bellezza di quelle atmosfere, vi lasciamo anche il trailer di annuncio in questa notizia, in modo da poter far conoscere a quante più persone possibile questa piccola perla. Dopo quell’annuncio però, iniziarono i primi problemi. Lo studio era davvero molto piccolo e ha fatto fatica a reggere il peso di un titolo di questo calibro che prometteva un’esperienza completamente open world in un ambientazione molto complessa e anche con scelte arbitrarie di narrazione. Ovviamente dopo il silenzio totale e una serie di problemi legali, legati principalmente allo studio e alla burocrazia sembra che il team sia tornato.

A parlarne è lo stesso Tim Soret, Director del titolo, che in un tweet rilasciato poche ore fa, ha fatto sapere che il team è completamente cambiato e che sono riusciti a colmare alcune lacune che i membri di Odd Tales avevano. “Mentre in precedenza siamo stati in silenzio per risolvere diversi problemi legali, finanziari e di business mentre ampliavamo il gioco, ora siamo in silenzio per la stessa ragione per la quale lo è uno studio come Playdead: stiamo semplicemente lavorando con tranquillità, lontano dallo scottante sguardo di pubblico e stampa“.

Il budget del titolo inoltre, come si può leggere dai tweet rilasciati da Tim, è stato aumentato di circa 2o volte e ora si prospetta un futuro che sa di next-gen per The Last NIght. Noi non vediamo l’ora di poter mettere le mani su qualche build del titolo. Pensavate ancora di giocare questo titolo? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Se siete in vena di Cyberpunk, potete acquistare Cyberpunk 2077 comodamente su Amazon. Se siete interessati all’artbook del mondo di gioco, questo farà al caso vostro!



[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi