Jayme Lawson, nel cast di The Batman, rivela com’è l’esperienza sul set di Matt Reeves in piena pandemia tra rigidi protocolli e restrizioni.

Jayme Lawson, una dei membri del ricco cast di The Batman, ha spiegato cosa si prova a girare l’atteso cinecomic in piena pandemia con le restrizioni in piedi per contrastare l’emergenza sanitaria.

Batman Copertina

Un camera test di The Batman

The Batman presenterà un parterre di attori che andranno a popolare Gotham City e manterranno occupato il Cavaliere Oscuro versione Robert Pattinson nella sua maturazione come vigilante. Jayme Lawson interpreta Bella Reál, attivista politica locale che probabilmente tenterà di scuotere i sistemi interni che regolano la città. Le riprese dell’attesissimo film DC di Matt Reeves sono attualmente in corso in Inghilterra con rigidi protocolli sanitari in vigore, ecco com’è l’esperienza delle riprese in piena pandemia descritta da Jayme Lawson:

“Non avevamo girato molto prima dell’arrivo della pandemia. Dal momento in cui sono arrivata, la sensazione su quel set era tutt’altro che sterile, nella mia esperienza. Non era lo stesso tipo di intimità che si respirava sul set di ​​Farewell Amor, ma proprio per la natura della storia, per la trama e per ciò che il film richiede, c’era ancora un senso di familiarità. Adesso con il Covid è difficile avere quel tipo di intimità su un set, anche se senti che tutti lo desiderano. Quando sono tornata a ottobre e ho rivisto l’equipe, ho quasi pianto perché non vedevo queste facce da così tanto tempo. Tutti avrebbero voluto abbracciarsi, toccarsi e parlare, ma abbiamo regole rigide e non possiamo farlo a causa dei protocolli. Ma il sentimento è ancora lì e il desiderio è lo stesso”.

Le riprese di The Batman proseguiranno in Inghilterra fino a febbraio 2021. Il film uscirà nei cinema il 4 marzo 2022.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi