Tenet continua a non sfondare al botteghino americano, ma ci pensano gli incassi internazionali a risollevare la situazione per il film di Christopher Nolan.

Tenet John David Washington Maschera

Tenet: John David Washington indossa auna maschera alla guida di un ‘auto

Ancora magri incassi per Tenet al box office USA, dove questa settimana incassa 4,7 milioni arrivando a un totale complessivo di 36,1 milioni in tre settimane. Colpa del timore degli americani legato all’emergenza sanitaria, colpa dei cinema chiusi nei mercati cruciali di New York e Los Angeles, ma gli incassi della pellicola di Christopher Nolan sono di gran lunga sotto le aspettative di Warner Bros. che spera di recuperare sulla lunga distanza vista la mancanza di rivali. Qui trovate la recensione di Tenet, complicato thriller che sembra andare molto meglio sui mercati internazionali, superando i 250 milioni globali a fronte di un budget di 200 milioni.

Alle spalle di Tenet è stabile The New Mutants, altra pellicola che non può vantare incassi proprio brillanti, ma che, nella quarta settimana di permanenza in classifica, incassa 1,6 milioni e arriva a 17,7 milioni che, con gli incassi dei mercati internazionali, diventano 35 milioni globali.

Nuovo arrivo in terza posizione, si tratta del drammatico Infidel, che vede Jim Caviezel nei panni di un uomo invitato al Cairo per tenere un discorso che viene rapito. La moglie si reca in Egitto per ritrovarlo a tutti i costi. Debutto da 1,5 milioni raccolti in 1.724 sale, con una media per sala di 870 dollari per il thriller.

Scende di una posizione per il thriller con Russell Crowe Il giorno sbagliato, che incassa 1,3 milioni superando gli 15,7 milioni complessivi.

Quinto il film d’animazione Spongebob – Amici in fuga, forte di altri 210.000 dollari e di 4,2 milioni di incasso raccolti in 6 settimane.

Leggi di più su: movieplayer.it

Rispondi