L’ultimo film di Christopher Nolan, Tenet, ha avuto un responso generalmente positivo da parte del pubblico e della critica, ma la pellicola verrà ricordata principalmente per le dichiarazioni del regista poco prima della sua distribuzione.

Il film venne lanciato nell’estate del 2020, in piena crisi coronavirus, quando i principali cinema erano chiusi al pubblico, oppure erano in procinto di esserlo. Nonostante questo, Nolan si impuntò con tutte le sue forze per una release cinematografica, sostenendo che quello era il modo migliore per vedere Tenet, incurante dei pericoli della pandemia.

Quasi come per prenderlo in giro, l’utente di YouTube Bob Wulff si è cimentato in un’impresa particolarmente folle: comprimere l’intero film di Nolan per guardarselo su uno degli schermi portatili più piccoli mai esistiti. Di cosa stiamo parlando? Del Game Boy Advance.

Ebbene sì, Wulff ha reso Tenet visibile sulla storica portatile Nintendo, dividendo il film in spezzoni di 30 minuti su cinque diverse cartucce, per venire incontro alle esigenze e alla forza della console.

Qui di seguito, riportiamo il video con cui descrive l’intero processo:

Ovviamente, il risultato non è perfettissimo: nonostante siano presenti le funzioni di fast-foward e rewind, il loro uso prolungato porta al crash della console. Inoltre, com’era logico aspettarsi, il film è stato pesantemente compresso, quindi la qualità video-audio non è delle migliori.

Nonostante questo, l’esperimento è riuscito: Tenet si può guardare su Game Boy Advance, all’interno della propria abitazione e senza la necessità di andare a vederlo nei cinema ed esporsi al rischio pandemia.

Certo, ora lo si può tranquillamente vedere su Blu-Ray e in 4K, ma se volevate mandare un messaggio a Nolan, anche questa è un’opzione accettabile.

A proposito di film portatili, vi ricordate di quando era possibile vedere i film anche su PSP?

Fonte: Kotaku

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi