Lo scorso giovedì è andato in onda il finale di uno degli show più longevi degli ultimi tempi: Supernatural si è definitivamente conclusa.

Nonostante molti fan non siano rimasti soddisfatti di come si è deciso di concludere il viaggio di Supernatural, definendo il finale poco incisivo (leggi qui la nostra recensione), il creatore Eric Kripke (ora al lavoro su The Boys di Amazon) si dice molto soddisfatto e ammette di aver pensato a un finale che i fan “avrebbero odiato”.

Serie Tv

Durante un intervista con Entertainment Weekly infatti Kripke ha dichiarato che considera il finale andato in onda come “il migliore possibile” nonostante non sia il finale che lui aveva pensato.

Ecco qui le sue parole:

“Ne ho parlato a lungo con Jensen, con Andrew e Bob e penso che sia il miglior finale possibile per la serie. […] Era interessante, me l’hanno proposto e ci ho pensato per un paio di giorni e devo ammettere che ho passato un po’ di tempo a pensare ‘Ok, c’è qualche altro finale migliore da proporre?’ Ho passato un paio di giorni a valutare delle possibilità e non sono riuscito a trovare di niente di meglio. Così sono tornato dagli altri e gli ho detto ‘Ragazzi, penso che sia quello giusto’. C’è della sostanza ma c’è anche qualcosa di emotivo, penso che ci sia dell’energia positiva attorno a questo finale.”

Tra i finali che l’autore ha valutato durante i giorni di riflessione, ce n’era anche uno che secondo lui i fan “avrebbero odiato”, era un finale più da “film horror”.

“Vi dirò questo. C’è solo una scena che non ho aggiunto e che avrei inserito nel finale e di certo non la rivelerò, forse un giorno lo farò. Ma posso assicurare ai fan che il mio finale era molto più oscuro, quindi a chiunque pensi che avrei dovuto finirlo io dico: ‘Avreste odiato il mio finale!’. Perché era un film horror e avrebbe avuto un finale da film horror, quindi posso promettervi che amerete molto di più la loro fine rispetto al mio.”

Considerando che anche il finale considerato “il migliore possibile” ha comunque scatenato qualche dissenso, forse un Supernatural con il finale horror sarebbe stato migliore?

Mi piace viaggiare e scoprire il mondo, sono curiosa da sempre e conoscere persone e culture diverse mi affascina. Spulcio qualsiasi informazione arricchisca la mia memoria.
Vivo in un mondo quadrato e faccio un lavoro preciso.
Film e serie tv sono sempre state indispensabili per poter “viaggiare” ovunque e colorare fuori dalle linee della realtà passando direttamente, in un attimo, all’immaginazione.









Leggi di più su: www.hallofseries.com

Rispondi