Come molti tra voi sicuramente sapranno, il 2020 è un anno molto importante per il nostro amato Super Mario, in quanto meritevole di aver spento la sua 35° candelina, 35 anni di successi videoludici che hanno reso l’idraulico baffuto la più importante mascotte di casa Nintendo, conosciuta e amata in tutto il mondo. Ebbene, per festeggiare il lieto evento, Nintendo ha recentemente pubblicato un Direct a tema pensato per presentare tutte le novità che andranno a rappresentare i “festeggiamenti” preparati per l’occasione, tra videogiochi e curiose idee realizzate con lo scopo di andare fuori dagli schemi, come da tradizione per i prodotti della società nipponica.

Tra i tanti annunci fatti, figura in particolare l’ormai ben noto Super Mario 3D All Stars, chiacchieratissima collection che permetterà a tutti gli interessati di entrare in contatto con tre pietre miliari della saga 3D di Mario, ovvero Super Mario 64, Super Mario Sunshine e Super Mario Galaxy, tutti e tre aggiornati per Nintendo Switch. La notizia non ha ovviamente mancato di generare qualche malcontento, tra chi parla di un prezzo troppo alto, chi critica l’assenza del secondo Galaxy e chi, ancora, non ha apprezzato il lavoro di ammodernamento posto alla base della collection stessa.

Super Mario 3D All Star

Nonostante ciò, però, sono milioni i giocatori che hanno immediatamente alzato le orecchio dopo l’annuncio fatto, al punto tale che – nonostante tutte le critiche mosse – Super Mario 3D All-Stars è già divenuto un vero e proprio successo commerciale. Provando a dare un’occhiata alla classifica dei giochi più venduti su Amazon, la nuova creatura targata Nintendo ha infatti raggiunto la prima posizione in svariati paesi, tra cui Italia, Regno Unito, Germania, Spagna, Francia, Stati Uniti e Usa, un successo stratosferico che ha già portato a un tutto esaurito delle scorte disponibili, segno del fatto che molto probabilmente ancora tantissimi giocatori devono preordinare la produzione.

Alla base del successo potrebbe in realtà esserci anche un altro dettaglio, ovvero la decisione presa da Nintendo di rendere il gioco disponibile per l’acquisto solo per un certo periodo di tempo. Superato il 31 marzo 2021, ovvero il giorno in cui andranno a concludersi i festeggiamenti per il 35° anniversario di Super Mario, non sarà più possibile acquistare il titolo, una scelta vincente che chiaramente ha mandato in allarme moltissimi giocatori, spaventati all’idea di non riuscire a ottenere una propria copia del gioco.

Se anche voi foste interessati, vi consigliamo di guardare con attenzione alla pagina Amazon di Super Mario 3D All-Stars, visto che sicuramente le scorte verranno rimpolpate nei prossimi giorni.

[…]Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi