La prima edizione della Geeked Week di Netflix, l’evento internazionale che si sta svolgendo rigorosamente online dal 7 all’11 giugno, presenta un gran numero di iniziative dedicate alle serie e ai film più amati dal pubblico. Ora, il colosso dello streaming ha annunciato quattro new entry nel cast della quarta stagione di Stranger Things, le cui riprese sono al momento in corso nella città di Atlanta.

stranger things

stranger things

La prima è Amybeth McNulty (Chiamatemi Anna) attesa nei panni di Vickie, la nerd del gruppo, disinvolta e dalla parlantina veloce, la quale catturerà l’attenzione di uno dei personaggi più apprezzati dello show. A seguire, Myles Truitt (Queen Sugar, Black Mafia Family) nei nel ruolo Patrick, una star del basket di Hawkins piena di talento e molto amata dai suoi amici, sebbene gli eventi scioccanti a cui andrà incontro cambieranno quasi completamente la sua vita.

stranger things

stranger things

Tra i nuovi ingressi anche Regina Ting Chen (Regina del Sud, The Falcon and The Winter Soldier) attesa nei panni di Ms. Kelly, una consulente di orientamento che si preoccupa per i suoi studenti, specie quelli più in difficoltà. Ultima ma non meno importante Grace Van Dien (Charlie Says, The Village) prevista nel ruolo di Chrissy, capitano delle cheerleader nonché ragazza più popolare della scuola, la quale nasconde un oscuro segreto sconosciuto ai più.

Considerando che la stagione 3 di Stranger Things è stata vista nei primi quattro giorni dal debutto in 40,7 milioni di case (in grado di diventare ben 64 milioninelle prime quattro settimane), ovvero più di qualsiasi altro film o serie Netflix in quel periodo, è quasi del tutto inutile dire che l’attesa per la quarta stagione ufficiale è alle stelle. Stranger Things è creata dai fratelli Duffer e prodotta da Monkey Massacre Productions e 21 Laps Entertainment. I Duffer figurano anche i produttori esecutivi della serie, assieme a Shawn Levy e Dan Cohen di 21 Laps Entertainment, e a Iain Paterson.

[…]

Leggi di più su www.tomshw.it

Rispondi