Housemarque ha stupito il mondo intero con la pubblicazione di Returnal su PS5: uno studio indipendente, inizialmente focalizzato su piccole esperienze arcade, in carico di una delle più interessanti esclusive PS5, con una produzione e un budget da tripla A?

Una scommessa che potrebbe aver dato i suoi risultati, dato che gli sviluppatori sono ora fortemente interessati a proseguire su questa strada, con titoli ed esperienze ambiziose, grandi come Returnal, se non di più.

Con tutto questo parlare di Returnal, tuttavia, molte persone si sono dimenticate del precedente titolo dello studio, il battle royale Stormdivers.

Annunciato inizialmente nel 2018, il gioco rimase nelle retrovie per parecchio tempo, finché nel 2020 Housemarque non svelò di averne interrotto momentaneamente lo sviluppo per concentrarsi sul dungeon crawler per PlayStation 5.

Ora che i lavori su Returnal sono terminati, fatta eccezione per patch e DLC, quale futuro aspetta Stormdivers? Uno molto triste, purtroppo.

Nella recente intervista di GameReactor al marketing director di Housemarque, Mikael Haveri, è stato confermato che Stormdivers è da considerarsi “in pausa” a tempo indeterminato e gli sviluppatori non sembrano nemmeno intenzionati a riprendere in mano l’IP.

Si, Stormdivers è definitivamente in ibernazione. Molto probabilmente non lo riporteremo nemmeno alla luce in futuro.“.

Una brutta notizia per quelle persone che avevano espresso interesse nel titolo, ma con l’evidente saturazione del mercato battle royale e la supremazia di Fortnite e Apex Legends, forse rinunciare è stata la scelta migliore?

Fonte: GameReactor

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi