Cerca
Close this search box.
Starfield isn't going multi-platform, but 4 Xbox games are

Starfield non diventerà multipiattaforma, ma 4 giochi per Xbox sì

Tempo di lettura: 2 minuti
Starfield isn't going multi-platform, but 4 Xbox games are

Dato che Elden Ring e altri fantastici giochi hanno fatto colpo all’inizio del 2022, è facile pensare che non ci sia molto in serbo quest’anno, a parte God of War Ragnarok, che ha appena ottenuto una data di uscita. Fortunatamente, una rapida occhiata alla lineup dei giochi di quest’autunno rivela che non potrebbe essere più lontano dalla verità.

Dai giochi sperimentali indie e AA ai remake di grandi giochi e ai sequel di alcuni titoli AAA acclamati dalla critica, è chiaro che ci aspetta una stagione natalizia intensa. Anche al di fuori di God of War Ragnarok, la lineup di giochi dell’autunno 2022 presenta un’ampia varietà di titoli che dovrebbero soddisfare tutti i tipi di giocatori. Anche se pochi di questi giochi saranno probabilmente rivoluzionari come Elden Ring, ci sono comunque molti motivi per essere entusiasti di ciò che si prospetta.

Un inizio forte…

Abbinando la collaudata formula d’azione difficile di Dark Souls a un vasto mondo aperto che i giocatori possono esplorare senza troppe indicazioni, FromSoftware ha messo a segno un grande successo quest’anno con Elden Ring. I giochi di una generazione non capitano spesso e rendono più difficile per il resto dei giochi di un anno distinguersi. Elden Ring sarà il metro di paragone con cui tutti gli altri giochi verranno confrontati in questa stagione natalizia e pochi (se non nessuno) saranno in grado di superarlo agli occhi del pubblico. Ne abbiamo già avuto un assaggio all’inizio dell’anno, visto che il gioco ha messo in ombra grandi titoli come Horizon Forbidden West, Sifu, OlliOlli World e Kirby and the Forgotten Land, lanciati a febbraio e marzo.

Per questo motivo, è comprensibile che alcune persone abbiano difficoltà a entusiasmarsi per ciò che è ancora in serbo, nonostante il fatto che maggio e giugno abbiano avuto alcuni giochi di spicco. Questo stigma è peggiorato quando alcuni giochi molto attesi come Starfield, The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2, Suicide Squad: Kill the Justice League, Forspoken e Redfall sono stati rinviati al 2023. Sebbene l’assenza di questi giochi sia deludente, se guardi un po’ più da vicino scoprirai che c’è ancora molto da aspettarsi su tutte le piattaforme nel corso dell’anno.

… e un finale forte

Anche se quest’autunno non giocherai al nuovo gioco di Zelda o Bethesda, molti titoli AAA di rilievo saranno comunque lanciati. Call of Duty: Modern Warfare 2 sarà probabilmente uno dei giochi più importanti dell’anno, vista la caratura del franchise. God of War Ragnarok sembra il seguito di uno dei migliori giochi dell’ultimo decennio. E per chi vuole rivisitare un classico, The Last of Us Part 1 porterà il classico della PS3 al livello tecnico del suo altrettanto apprezzato sequel. Questi tre giochi da soli rendono l’autunno davvero fantastico per i videogiochi, ma non sono gli unici titoli AAA in uscita.

Sul fronte Nintendo, Xenoblade Chronicles 3, Pokemon Scarlet e Violet, Splatoon 3, Mario Rabbids Sparks of Hope e Bayonetta 3 (quest’ultimo non ha ancora una data di uscita certa) daranno ai giocatori di Switch molto da divertirsi al posto di The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2. Per quanto riguarda le offerte degli sviluppatori di terze parti, Skull and Bones, Digimon Survive, Saints Row, Soul Hackers 2, Madden NFL 23, NBA 2K 23, Valkyrie Elysium, Sonic Frontiers, Marvel’s Midnight Suns, Gotham Knights, Star Ocean: The Divine Force, The Callisto Protocol e Dragon Quest Treasures contribuiscono a completare la variegata offerta AAA.

Leggi di più su www.digitaltrends.com

Potrebbero interessarti