Cerca
Close this search box.

Starfield ha perso il 97% dei suoi giocatori di Steam in meno di sei mesi

Tempo di lettura: 2 minuti

Starfield doveva essere il nuovo grande successo di Bethesda, al pari di The Elder Scrolls V: Skyrim. Ma è stato rilasciato con un’accoglienza decisamente contrastante e nei cinque mesi successivi al lancio ha perso oltre il 97% della sua base di giocatori su Steam.

Pubblicità Fanatical.com - Big savings on official Steam games

Per quanto riguarda il lancio di un gioco, Starfield non è stato il successo stellare che Bethesda e la casa madre Microsoft probabilmente speravano. Questo gioco di ruolo d’azione basato sullo spazio può essere stato il più grande lancio di Bethesda ma, a meno di sei mesi di distanza, ha perso il 97% della sua base di giocatori su Steam.

Dopo aver raggiunto un picco di 330.273 giocatori contemporanei su Steam poco dopo il lancio, Starfield è ora sceso a poco meno di 9.000 (via SteamDB). Al contrario, oltre 25.000 giocatori di Steam stanno giocando a The Elder Scrolls V: Skyrim.

Le recensioni del gioco sono al momento contrastanti, il che rappresenta un passo avanti rispetto al precedente “prevalentemente negativo“. I dati di Steam non tengono conto di coloro che hanno acquistato il gioco tramite lo store Xbox o che lo stanno giocando su Game Pass. Ma non è comunque una bella figura per Bethesda, soprattutto se si considera che questi giocatori hanno pagato per il gioco.

Bethesda ha grandi progetti per Starfield, che prevedono il rilascio di un nuovo aggiornamento ogni sei settimane. L’ultimo aggiornamento di Starfield conteneva oltre 100 correzioni, ma non molti contenuti aggiuntivi. Sono in arrivo altre novità, tra cui “nuovi modi di viaggiare”, ma al momento sono le mod di Starfield a fare la parte del leone.

Starfield ti offre oltre mille pianeti da esplorare, con luoghi come New Atlantis e Neon City. Ma sono i pianeti morti di Starfield a intralciare il gioco e, con le accuse di essere noioso, è qualcosa di più difficile da affrontare.

Leggi di più su www.pcgamesn.com

Potrebbero interessarti