Un torneo di StarCraft II nel 2011 potrebbe aver inavvertitamente reso milionari i giocatori che hanno perso grazie al premio in Bitcoin. Il torneo aveva un montepremi di circa $ 1.000, ma includeva anche 25 Bitcoin per alcuni dei team perdenti, che all’epoca non valevano molto, ma ora è una vera fortuna.

Il Bitcoin è diventato una delle forme di valuta più preziose disponibili. Il valore deriva in parte dalla sua disponibilità limitata; sono stati realizzati solo 21 milioni di Bitcoin e solo poco più di 18 milioni sono stati effettivamente stati messi in circolazione. Ad oggi, Bitcoin ha un valore di circa $ 47.000. Il prezzo della criptovaluta è salito alle stelle negli ultimi anni, portandolo da qualcosa con un valore a tre cifre a quattro cifre. Nel 2020, Bitcoin è passato da circa $ 7.000 a oltre $ 30.000 in pochi mesi. La criptovaluta è ancora in aumento e probabilmente continuerà a crescere, forse fino a quando non raggiungerà una cifra a sei cifre.

Come sottolineato da Lee Sharpe su Twitter, un torneo di StarCraft 2 ha involontariamente trasformato i suoi perdenti in potenziali milionari. Il torneo di StarCraft tenutosi nel 2011 è stato ospitato dal clan StarCraft Brood War AoV e originariamente aveva un montepremi di circa $ 700 prima di essere aumentato a $ 1.000. Il torneo ha assegnato $ 500 al primo vincitore, $ 250 al secondo, $ 150 al terzo e $ 100 al quarto. Dal quinto all’ottavo posto hanno ottenuto 25 Bitcoin ciascuno, una valuta che ovviamente nel 2011 non era così tanto ricercata.

bit

I 25 Bitcoin offerti a ciascuno dei quattro giocatori avevano un valore di circa $ 41,25 in totale all’epoca, secondo i dati del torneo di Liquipedia. Ora, con quell’ammontare, potrebbero comprare una casa costosa, una bella macchina e molto altro. I quattro vincitori del premio sono stati Sziky, Kolll, Hejek e Jumper. Non è chiaro cosa sia successo con i loro Bitcoin, ma se li possiedono ancora probabilmente è meglio per loro venderli. Come Sharpe ha anche sottolineato su Twitter, sembra che chiunque abbia organizzato il torneo di StarCraft 2 fosse uno dei primi ad adottare la criptovaluta e avesse 100 Bitcoin a sua disposizione. La valutazione totale sarebbe di $ 4,7 milioni oggi, quindi si spera che l’organizzatore non abbia già consumato questa valuta.

Fonte: ScreenRant

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi