Sono passati più di tre anni dal lancio di Star Wars Battlefront 2 e, dopo un inizio decisamente poco promettente, gli sviluppatori di DICE sono riusciti a far l’impossibile e trasformare quel titolo dato per spacciato in un gioco di tutto rispetto.

Anche se il supporto al gioco, per quanto riguarda i contenuti extra, è terminato ufficialmente l’anno scorso, il titolo è ancora giocato da parecchie persone, segno che l’interesse non è ancora svanito del tutto. Forse, proprio in virtù di questo interesse, presto Star Wars Battlefront 2 potrebbe ricevere qualche aggiornamento speciale.

L’attrice Janina Gavankar, colei che aveva prestato voce e fattezze alla protagonista della campagna singleplayer di Battlefront 2, Iden Versio, avrebbe infatti stuzzicato i fan sull’esistenza di un nuovo update per il gioco, se non addirittura un vero e proprio terzo capitolo.

La Gavankar avrebbe infatti risposto alla domanda di un fan, il quale si domandava cosa faceva il personaggio di Iden Versio intorno al periodo in cui è ambientato The Mandalorian, ovvero dopo la trilogia originale. L’attrice, ha risposto in modo incredibilmente sibillino: “Vogliamo dirglielo?”, taggando Mitch Dyer e Walt Williams nel messaggio, entrambi autori di Battlefront 2.

L’esistenza di un nuovo update per Battlefront 2, oppure di un vero e proprio Battlefront 3 non è così fuori di testa: qualche mese fa, infatti, sia la stessa Gavankar che TJ Ramini, un altro attore che, in Battlefront 2, interpretava Del Meeko, avevano condiviso delle foto dove mostravano la classica tuta da Motion Capture, segno che erano impegnati nelle registrazioni di qualche gioco.

Tutte queste, sono ovviamente prove circostanziali che non confermano assolutamente nulla, ma contribuiscono ad innescare l’hype nei fan. Non possiamo far altro che aspettare una conferma da parte di EA, la quale aveva comunque assicurato, non tanto tempo fa, che multipli progetti di Star Wars erano attualmente in lavorazione. Che ci sia Battlefront 3 fra di essi?

Fonte: Gamingbolt

[…]

[…]Leggi di più su www.eurogamer.it

Rispondi